rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Attualità Centro / Piazza dei Signori

Chiamate d'emergenza per non udenti, attivo il numero della Prefettura

Mercoledì 23 marzo la presentazione a Treviso del servizio "112 sordi", brevettato dalla Regione Piemonte. Consentirà ai non udenti di interagire in modo del tutto uguale agli altri utenti

Mercoledì 23 marzo è stato presentato in Prefettura a Treviso il servizio "Sordi" alla presenza dei rappresentanti delle forze dell'ordine, del Comando provinciale dei vigili del fuoco, del Suem 118 e del presidente provinciale Ens di Treviso.

Sviluppato dalla Regione Piemonte, "Sordi" permetterà ai cittadini non udenti di interagire con i servizi di emergenza in modo del tutto uguale a quello degli altri utenti: dopo la registrazione sul portale dedicato, al momento della chiamata di emergenza al numero verde 800800112, i non udenti potranno entrare in contatto con gli operatori delle Centrali Uniche di Risposta (Cur) della Regione Piemonte, attraverso l’avvio di una chat testuale. L'operatore della Cur del Piemonte, dopo la localizzazione automatica del telefono da cui è partita la richiesta e la conferma dell’indirizzo, informerà nel minor tempo possibile la sala operativa responsabile della gestione del soccorso (PSAP 2). A seguire, l’operatore Cur procederà eventualmente alla formulazione di ulteriori domande al cittadino sordo e farà da intermediario tra l’utente e l’operatore Pspa 2 per tutta la durata della chiamata. Mercoledì a Treviso la presentazione dell'iniziativa ha riscosso ampi consensi. Il servizio sarà garantito da tre sale operative responsabili della gestione del soccorso (118, 112 e 115) tramite un unico numero verde delle Centrali uniche di risposta della Regione Piemonte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiamate d'emergenza per non udenti, attivo il numero della Prefettura

TrevisoToday è in caricamento