rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Attualità Santa Maria del Rovere / Via A. Radaelli, 14

Si addormenta al cinema, il titolare lo invita a tornare per finire il film

Succede al multisala "Edera" di Treviso dove, domenica 21 novembre, uno spettatore che non era riuscito a restare sveglio allo spettacolo delle ore 22 è potuto tornare in sala il giorno successivo

Era andato al cinema domenica a tarda sera pur di non perdersi il film: "La persona peggiore del mondo", vincitore all'ultimo Festival di Cannes del premio per la Migliore attrice.

Un film d'essai tra i più originali del 2021, visibile però in pochissimi cinema del Veneto. Domenica al "Piccolo Edera" le luci si sono abbassate verso le 22.10: in sala c'erano due spettatori. Uno di questi era un 30enne trevigiano che, a mezz'ora dalla fine del film (lungo poco più di due ore), si è addormentato sulla poltrona perdendosi tutta la parte finale, non certo per disinteresse ma per sopraggiunta stanchezza. A svegliarlo, passata mezzanotte, è stato il titolare del cinema Sandro Fantoni in procinto di chiudere il multisala. Mosso a compassione, vedendo il 30enne rimasto solo all'uscita, Fantoni lo ha invitato a tornare il pomeriggio successivo per finire di vedere la parte mancante del film. Un'offerta che lo spettatore non si è fatto ripetere due volte: utilizzando il biglietto della sera precedente è potuto rientrare in sala il giorno dopo e finire di vedere la pellicola iniziata domenica. Un gesto di generosità in tempi non facili che conferma la passione del multisala trevigiano non solo per la settima arte in generale ma, soprattutto, per i suoi affezionatissimi spettatori (anche quelli più assonnati).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si addormenta al cinema, il titolare lo invita a tornare per finire il film

TrevisoToday è in caricamento