Velodromo di Spresiano, il 15 settembre la posa della prima pietra

All'evento parteciperà il presidente della Federazione Ciclistica italiana, Renato di Rocco, e il presidente della "Pessina Costruzioni", Massimo Pessina, l'azienda che realizzerà e gestirà la struttura

SPRESIANO Dopo decenni di parole, promesse, progetti il velodromo di Treviso diventerà finalmente una realtà. Il prossimo 15 settembre, presso l'area delle Bandie a Lovadina di Spresiano, in via Vittorio Veneto, si terrà la presentazione del progetto e la posa della prima pietra (anche se i lavori sono già in corso da alcuni giorni). All'evento (previsto per le ore 11.30) parteciperà il presidente della Federazione Ciclistica Italiana, Renato di Rocco, e il presidente della "Pessina Costruzioni", Massimo Pessina, l'azienda che realizzerà e gestirà la struttura. Entro il 2019 il velodromo, ha annunciato Remo Mosole, potrebbe già essere inaugurato: ospiterà oltre 6mila spettatori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • I 6 piatti trevigiani che non possono mancare sulle tavole d'autunno

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Mascherina indossata per troppo tempo, studente si sente male

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento