Giovedì, 29 Luglio 2021

In 300 a Visnadello per l'ultimo commosso saluto a Bruna Baseotto

La comunità si è stretta attorno alla famiglia. Presenti alla cerimonia anche alcuni ragazzini, amici della figlia 13enne della vittima. Il ricordo commosso di una delle cugine. Lunedì alle 15, a Lovadina, l'ultimo saluto a Lino Baseotto

Sono state almeno 300 le persone, tra cui molti amici ma anche tanti normali cittadini, che hanno voluto partecipare alle esequie di Bruna Mariotto, la 51enne assassinata dal suocero, Lino Baseotto, 80 anni, lo scorso 2 giugno a Lovadina di Spresiano, nel cortile della villetta di via XXIV maggio in cui vivevano. A officiare il funerale il parroco, don Giovanni Stasi. Presenti il marito di Bruna, Claudio, la figlioletta di 13 anni, la madre Oliva, il fratello Denis e il cognato Flavio. Alla cerimonia hanno partecipato anche alcuni ragazzini, compagni di classe della figlioletta di Bruna. «Due giugno 2021, ore 17.30, 18, in compagnia dei tuoi cari, dei tuoi amici, dopo una giornata di festa, ora giorno di memoria, in un istante tutto non ha più senso. Allora mi vengono in mente queste parole, dette da colui che è sopra ogni cosa. Signore perdona loro perchè non sanno quello che fanno»: ha detto una cugina, leggendo un ricordo della 50enne. Lunedì alle 15 a Lovadina il funerale di Lino Baseotto, 80 anni, l'anziano che dopo aver ucciso con una fucilata Bruna, si è a sua volta tolto la vita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

In 300 a Visnadello per l'ultimo commosso saluto a Bruna Baseotto

TrevisoToday è in caricamento