rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Attualità Monigo

"I vax uccidono e il Governo mente": allo Stadio di Monigo compaiono scritte no vax

Si tratta di una serie di scritte, eseguite con dello spray rosso, contro il Governo e le persone vaccinate che non è però piaciuta a molti, in primis al sindaco Mario Conte

"Green Pass=Nazismo", "Il Governo mente", "I vax uccidono", "Vivi libero", "No vax sui bimbi" e "Art. 32 2° comma" sono le scritte apparse nella mattinata di oggi lungo le mura dello stadio di Monigo, sul lato che propende verso il campo da rugby della Tarvisium. Un'opera di ignoti writers che di certo è rimbalzata agli occhi dei vari automobilisti che in mattinata hanno attraversato il quartiere per raggiungere la Feltrina. Una serie di scritte, eseguite con dello spray rosso, contro il Governo e le persone vaccinate che non è però piaciuta a molti, in primis al sindaco Mario Conte che ha subito ostracizzato gli autori di questo atto vandalico su proprietà privata, additandoli come degli "ignoranti". In ogni caso, il Comune dovrà ora provvedere a proprie spese a ripulire i muri dai graffiti, nella speranza che da qui ai prossimi giorni non ricompaiano nuovamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"I vax uccidono e il Governo mente": allo Stadio di Monigo compaiono scritte no vax

TrevisoToday è in caricamento