rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Attualità

Festival della statistica, nuova edizione nel segno del rapporto tra generazioni

Dal 2 al 4 dicembre a Treviso torna l'appuntamento con StatisticAll nelle tre piazze principali del capoluogo della Marca. In programma incontri, talk, interviste, approfondimenti e presentazioni di libri

Dal 2 al 4 dicembre torna a Treviso il Festival della Statistica e della Demografica. Lunedì mattina, 28 novembre, in Sala Arazzi a Ca’ Sugana la conferenza stampa di presentazione dell'ottava edizione di StatisticAll 2022, che quest’anno ha come tema il rapporto tra generazioni nei suoi riflessi sulla società, sul lavoro, sugli equilibri demografici, sull’economia e sulla cultura.

Da qui il titolo dei tre giorni: "Per un ritorno al futuro - Il debito demografico e la solidarietà intergenerazionale in una società longeva"; le proposte del programma spaziano da una serie di incontri, talk, interviste, approfondimenti, presentazioni di libri, e appuntamenti dedicati alla promozione della cultura statistica e demografica. Non mancheranno attività e laboratori rivolti ai più giovani che si svolgeranno in tre delle piazze più importanti della città: Piazza Rinaldi (BRaT Biblioteca dei Ragazzi), Piazza dei Signori (Dome di StatisticAll) e Piazza Università (Aula Studio – Complesso San Leonardo). Nel corso della conferenza stampa è stato illustrato il programma della Tre Giorni Trevigiana e il prof. Brentari ha offerto all’Amministrazione comunale la Mappa statistica della città di Treviso, uno strumento per aiutare i trevigiani a conoscere la città di Treviso attraverso numeri, servizi, attrazioni delle aree urbane in cui è suddivisa.

La longevità in aumento è un bene, è la risposta ai diritti dei cittadini di vivere in un ambiente sano e dotato di un sistema sanitario efficiente ed efficace. Ma la vecchiaia lunga genera un problema: come far incontrare questa generazione di ultraottantenni attivi con quella successiva per il classico passaggio del testimone? Perché della longevità più estesa godranno anche gli attuali giovani e il momento del passaggio di consegne si allontana. Le due generazioni vivranno gomito a gomito nella società e nel lavoro. Saranno per di più numerose le mani di anziani che voltandosi non incontreranno altre mani da stringere, perché il calo delle nascite sta prefigurando una decimazione della popolazione futura. StatisticAll, unico festival della statistica, ha il compito di avvicinare i cittadini ai numeri della statistica, offrendo via via le modalità di lettura e di interpretazione sempre più approfondite. Tutto questo fatto in modo molto semplice e alla portata di tutti. Per questo il programma offre, accanto ai talk di contenuti tecnici o demografici, anche momenti di divertimento. La statistica non è nemica della gioia e del gioco.

I commenti

«Siamo al cuore di questa edizione del Festival della Statistica e della Demografia - ha detto il coordinatore del Festival il professor Eugenio Brentari - e la società e le Istituzioni dovranno rivolgersi ai numeri di previsione demografica per avviare nuove forme di solidarietà fra le generazioni e di valorizzazione del contributo che le persone non più giovani possono e devono dare alla comunità. Con una particolare attenzione a provare a invertire questo pericoloso trend di denatalità».

«StatisticAll è un festival che ha sempre portato contributi di grandissima qualità - le parole dell’assessore ai Beni Culturali e Turismo del Comune di Treviso, Lavinia Colonna Preti -. Temi che non solo vengono affrontati in maniera approfondita, dando evidenza ai numeri e al loro significato ma che rappresentano poi un punto di partenza per le stesse istituzioni, che dai talk possono trarre importanti spunti per l’azione Amministrativa, politica e sociale. Ben vengano, dunque, eventi diffusi e che invitano alla partecipazione». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festival della statistica, nuova edizione nel segno del rapporto tra generazioni

TrevisoToday è in caricamento