menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I campi centrali da tennis in stato di completo abbandono

I campi centrali da tennis in stato di completo abbandono

Erbacce ovunque e campi abbandonati: Panatta pronto a iniziare i lavori all'ex Zambon

Di quello che fu un bellissimo circolo sportivo fino agli anni '90 ormai non rimane quasi più nulla. Dopo il lockdown, però, la nuova proprietà è pronta ripartire

Sembra quasi impossibile se uno lo racconta, ma la verità è questa: l'ex Tennis Zambon in via Medaglie d'Oro è in completo stato di abbandono. Le erbacce si dipanano ovunque e le attrezzature sportive per l'irrigazione dei campi da tennis e la battitura degli stessi giace in solitaria lungo la terra rossa. Qualcosa però sembra muoversi negli ultimi giorni, tanto che le indiscrezioni parlano di un Adriano Panatta (dallo scorso autunno nuovo proprietario del centro insieme all'amico Philippe Donnet, amministratore delegato di Generali) pronto a prendere definitivamente in mano l'area per ribonificarla e portarla a nuovo splendore, magari con la costruzione anche di un paio di campi da padel e il rifacimento sia della piscina che della club house, ovviamente senza contare l'ammodernamento dei campi dal calcetto e tennis. I lavori, infatti, sarebbero dovuti già partire da mesi nonostante gli alti costi, ma il Covid-19 ha bloccato qualsiasi operazione. Ora che però il lockdown si è allentato tutto appare pronto per un nuovo inizio, per riportare il tennis al centro dello sport trevigiano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Con un "gratta e vinci" da 5 euro ne vince 500mila

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento