Vandali senza vergogna: decapitata la statuetta con Sant'Antonio e Gesù Bambino

L'episodio è stato scoperto domenica scorsa, 1 dicembre, a Farra di Soligo. Ancora ignoti i responsabili del gesto. Amarezza tra i residenti di via San Giorgio a pochi giorni da Natale

La statuetta decapitata (Foto dal sito Qdpnews)

Un gesto di grande inciviltà e mancanza di rispetto avvenuto nel primo giorno dell'Avvento. Domenica 1 dicembre il capitello di via San Giorgio a Farra di Soligo è stato preso di mira dai vandali che hanno sfogato il loro odio contro la statuetta di Sant'Antonio con in braccio Gesù Bambino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella tarda serata di domenica scorsa sono stati alcuni residenti di via San Giorgio ad accorgersi del raid vandalico e a denunciare l'accaduto. Un gesto del tutto inatteso e apparentemente senza motivo. I vandali hanno decapitato la statuina in ceramica di Gesù Bambino e Sant'Antonio da Padova, una delle figure sacre simbolo della cristianità in Veneto. Non contenti, hanno danneggiato alcuni lumini del capitello prima di darsi alla fuga. Difficilissimo poter risalire ai responsabili dal momento che nella zona del capitello non c'erano telecamere che potessero aver ripreso l'atto vandalico. Sdegno e perplessità tra i residenti. Non è la prima volta che accadono episodi simili: a giugno i vandali erano entrati in azione a Borgo Grotta, rompendo e gettando nel torrente una statuetta in legno esposta lungo la strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Covid nelle scuole della Marca: 8 classi in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento