rotate-mobile
Attualità Conegliano

Malattia incurabile, il Pd piange la scomparsa di Stefania Buzzi

Ex Segretario del Partito Democratico di Conegliano, aveva 52 anni. Interprete freelance di professione ed europeista convinta per passione, lascia un marito e un figlio

Il mondo della politica trevigiana piange in queste ore la scomparsa prematura di Stefania Buzzi, ex Segratario del Partito Democratico di Conegliano. A dare la triste notizia sono stati proprio i suoi compagni di partito a cui Stefania, 52 anni, è rimasta legato fino agli ultimi giorni prima della tragica dipartita. Malata da tempo, le sue condizioni di salute si erano aggravate nelle ultime settimane. Nella notte tra giovedì 10 e venerdì 11 ottobre il suo cuore ha smesso di battere.

Interprete freelance presso l’Unione Europea ed europeista convinta, era stata nominata alla guida della Segreteria del Pd di Conegliano a dicembre del 2017. Attivista convinta, ha sempre portato avanti con convinzione le posizioni del Partito Democratico impegnandosi in prima persona nelle iniziative della sezione di Conegliano. Solo negli ultimi mesi la malattia l'aveva costretta a rimanere lontana dalle attività del partito. Stefania, residente a Conegliano, lascia un marito e un figlio. Molto sentito il messaggio con cui i suoi compagni di partito hanno voluto salutarla su Facebook per l'ultima volta: «La determinazione con la quale ha affrontato i lunghi mesi di malattia, impegnandosi fino all'ultimo per le attività del suo Circolo, è un esempio di coraggio e di forza che porteremo sempre con noi. Ci stringiamo al dolore degli amici e compagni del Circolo di Conegliano. A nome di tutti gli iscritti della Federazione provinciale del Partito Democratico di Treviso porgiamo le nostre più sentite condoglianze alla sua famiglia».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malattia incurabile, il Pd piange la scomparsa di Stefania Buzzi

TrevisoToday è in caricamento