rotate-mobile
Attualità Oderzo

Malattia incurabile, addio a Stefano Favretto: presidente del Motoclub C15

Aveva 49 anni: lascia moglie e tre figli. E' morto a causa di un tumore, proprio come suo fratello Claudio. I funerali venerdì pomeriggio, 14 agosto, nella chiesa parrocchiale di Piavon

La zona dell'opitergino-mottense sono in lutto per la scomparsa di Stefano Favretto, 49 anni, presidente del Motoclub C15 nella frazione di Piavon. Malato di tumore da diversi anni, Stefano aveva sempre affrontato la malattia con impegno e tenacia, senza mai perdere il sorriso.

Ad annunciarne la scomparsa la moglie Laura con i tre figli Enrico, Giulia e Ilaria. Il cuore di Stefano ha smesso di battere nella giornata di mercoledì 12 agosto. In lutto anche il Motoclub C15 di Piavon di cui Favretto era presidente. Stefano ha avuto la stessa tragica sorte del fratello Claudio, mancato anni fa per un tumore. Dipendente del Gruppo Drusian autotrasporti, lascia un ricordo i colleghi di lavoro lo ricordano con tanto affetto e vivo cordoglio. Nelle ultime settimane di vita, era stato ricoverato all'hospice Casa dei Gelsi gestito dai volontari dell'Advar di Treviso. Il funerale sarà celebrato oggi, venerdì 14 agosto, alle ore 16 nella chiesa parrocchiale di Piavon. Oltre alla moglie e ai tre figli Stefano Favretto lascia i genitori Rosa e Mario, la sorella Antonella, il cognato Flavio, i nipoti Riccardo e Samuele e tanti amici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malattia incurabile, addio a Stefano Favretto: presidente del Motoclub C15

TrevisoToday è in caricamento