Corriera piena, 20 studenti provano a salire ma cadono dal bus

E' successo mercoledì a Motta di Livenza, davanti alla sede del liceo Scarpa. L'incidente si è verificato al termine delle lezioni. Genitori sul piede di guerra, presentato un reclamo

Una scena cult del film "Fantozzi"

Poteva avere conseguenze a dir poco tragiche l'incidente che si è verificato mercoledì 18 settembre all'uscita del liceo scientifico Antonio Scarpa a Motta di Livenza. Poco dopo il suono della campanella delle 12 un gruppo di studenti ha provato a salire sull'unica corriera a disposizione per tornare a casa.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso" quando i ragazzzi sono arrivati alla fermata hanno trovato la corriera, strapiena di ragazzi, ferma con le porte aperte. Intenzionati a tornare a casa sapendo che le famiglie li stavano aspettando, i ragazzi hanno provato a salire sul bus ma sono stati respinti dalla calca e sono caduti dal mezzo che stava partendo, finendo uno sopra l'altro su una siepe a lato della strada. Inutile dire che i ragazzi caduti per primi hanno rischiato di essere schiacciati dagli altri compagni caduti dal bus. La corriera, senza fare caso all'incidente, è partita lasciando a terra gli studenti. Nessuno è rimasto ferito in modo grave ma quando i genitori sono venuti a conoscenza dell'accaduto hanno deciso di presentare un reclamo formale all'azienda di trasporti Mom lamentandosi per le condizioni inaccettabili del trasporto pubblico con poche corriere e sempre strapiene di studenti che devono tornare verso casa. I genitori chiedono l'attivazione di un secondo bus per l'uscita di mezzogiorno. L'altra campanella d'uscita dello Scarpa è alle 13. Un autobus in più aiuterebbe di certo a migliorare una situazione sempre più insostenibile. Da Mom però non è arrivato ancora nessun provvedimento concreto. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I segni evidenti di calo glicemico

  • Il piede diabetico: cure e trattamenti

  • Vince 20mila euro al Lotto e offre il caffè a tutto il bar

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: fiere e mercatini accendono l'autunno

  • Malore dopo lo spinello: la causa della morte non è stato il trauma cranico

Torna su
TrevisoToday è in caricamento