Suoni di Marca a Villa Margherita: Silvestri e Michielin tra gli ospiti

Il festival abbandona le Mura di Treviso. L'edizione del 30esimo anniversario si terrà da giovedì 6 a sabato 8 agosto. Concerti a pagamento, ingressi fino a un massimo di mille posti

Francesca Michielin in concerto (Immagine tratta da Facebook)

Daniele Silvestri, Francesca Michielin e Gio Evan sono i tre super ospiti della nuova edizione di Suoni di Marca. Il celebre festival dell'estate trevigiana infatti non si ferma, nonostante l'emergenza Coronavirus abbia messo in ginocchio il settore della musica dal vivo. Ad annunciare il programma, durante una conferenza stampa giovedì mattina a Ca' Sugana, è stato il patron e direttore artistico della manifestazione, Paolo Gatto. L'attesa trentesima edizione si terrà da giovedì 6 a sabato 8 agosto. Meno giorni dunque e una nuova location: stop ai concerti sulle Mura di Treviso, sarà il bellissimo parco di Villa Margherita ad ospitare la trentesima edizione dell'evento che si preannuncia ricco di sorprese.

Una manifestazione, seppur in versione "light" rispetto al passato, che garantirà fin da subito tutte le norme di sicurezza al pubblico che prenderà parte all'evento. Gli ingressi saranno difatti contingentati, tanto che ci saranno un ingresso ed una uscita separati, e l'area concerti di Villa Margherita potrà ospitare fino a un massimo di mille persone, con posti a sedere assegnati tramite l'acquisto di un biglietto, mentre 300 sono i posti massimi per chi si fermerà a mangiare nell'area della fontana. Ad accesso gratuito (dalle ore 12 circa) saranno invece gli spazi della tradizionale area espositiva e del "Percorso del gusto" con meno espositori e stand gastronomici (ossia "solo" tre ristoranti di Treviso) rispetto agli anni scorsi ma comunque presenti per dare un aiuto concreto ad artigiani e ristoratori. 

«In realtà dentro di noi questa del 2020 sarà la versione "29 e mezzo" di Suoni di Marca, questo perché il vero trentennale lo vogliamo comunque festeggiare tutti insieme sulle Mura nel 2021 - dichiara ai nostri microfoni patron Gatto - In ogni caso, devo ringraziare fortemente tutti i miei collaboratori ed il Comune per essere riusciti, dopo continui colloqui in questi difficili mesi di lockdown, a trovare una soluzione per permetterci di riportare la musica in città. E la scelta di Villa Margherita non è casuale. Oltre ad essere un luogo simbolo del capoluogo, un parco vivo e attento, la villa ci riporta alla memoria alcuni dei maggiori eventi che abbiamo organizzato proprio lì negli anni '90, come il tango argentino di "Ritmo in villa" nel lontano 1997 a Villa Manfrin. Si tratta quindi di un bel ritorno al passato e a farci da cornice sarà la bellissima cedraia. Proprio per questo ci tengo anche a ringraziare Gli Alcuni per la collaborazione dimostrata nel permettere di realizzare un evento di grande portata come questo. Un pensiero poi va anche agli amici dei Radiofiera che sarebbero dovuti essere con noi in questo trentennale. Purtroppo non siamo riusciti ad inserirli nel nuovo programma di quest'anno, ma con loro siamo già d'accordo per il 2021. L'importante era però ripartire con la musica e l'area scelta è proprio l'ideale per tornare a stare tutti insieme dopo settimane difficili».

«Quella del 2020 sarà un'edizione "light" a causa dell'attuale periodo storico che stiamo vivendo - dichiara invece il vicesindaco Andrea De Checchi - Nonostante questo, però, non abbiamo mai voluto rinunciarci. Certo, cambiano la location e la durata della manifestazione, ma lo spirito è lo stesso di sempre. Sarà inoltre un evento coerente con le attuali norme anti Coronavirus, ma non per questo la qualità sarà inferiore agli standard, anzi. E un ringraziamento va anche da parte mia alla famiglia Manfio per la disponibilità dimostrata nel concedere gli spazi a loro attualmente in uso». «Bisogna dare atto a Paolo Gatto di aver resistito quando invece altri hanno mollato. Un atteggiamento che a lungo andare lo ha premiato. Il fatto che Suoni di Marca ci sarà anche quest'anno è davvero un bel segnale per tutta la città. In fin dei conti la vita si riprende anche con la musica» ha infine chiosato Giancarlo Iannicelli, Presidente del Consiglio comunale di Treviso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giovedì 6 agosto: dopo il cantastorie Gio Evan, arriva Francesca Michielin

Il primo ospite di Suoni di Marca 2020 sarà Gio Evan. Prima scrittore, poi cantautore, o forse meglio ancora cantastorie, il poliedrico artista di Molfetta porterà nel trevigiano il suo nuovo spettacolo: “Albero ma estro”. Segue poi Francesca Michielin, la quale non ha bisogno di grandi presentazioni. Dopo la vittoria di X Factor a soli 16 anni, diventa protagonista della scena pop nazionale, pubblicando singoli come “Distratto” e “Nessun grado di separazione”. La cantautrice di Bassano del Grappa (VI) porterà sul palco di Villa Margherita il suo ultimo album FEAT (Stato di Natura), che vanta di molte collaborazioni con altri nomi della musica italiana, come Fabri Fibra e Max Gazzè.

Venerdì 7 agosto: Daniele Silvestri sale sul palco con “La cosa giusta TOUR2020”

Alla seconda serata di Suoni di Marca 2020 salirà sul palco Daniele Silvestri con la tournèe “La cosa giusta TOUR2020”. Il cantautore romano porterà uno spettacolo unico che esalta la musica dal vivo, raccontando la sua storia grazie a indimenticabili successi come Salirò, A bocca chiusa e Il mio nemico. Con Daniele ci sarà la band storica al completo, sette eccezionali musicisti che da sempre lo accompagnano nelle sue esibizioni: Piero Monterisi alla batteria, Gabriele Lazzarotti al basso, Gianluca Misiti alla tastiera e ai sintetizzatori, Daniele Fiaschi alle chitarre, Marco Santoro al fagotto e alla tromba), Jose Ramon Caraballo Armas alla tromba e alle percussioni e Duilio Galioto alle tastiere.

Sabato 8 agosto: “La Butta in Vacca”, serata tutta trevigiana con headliner gli Estra

Per l’ultima serata di Suoni di Marca Festival, arriva un evento unico “La Butto in Vacca – Estra Introducing…”: nato dall’omonima associazione sportiva dilettantistica, si propone l’obiettivo di creare un evento che possa richiamare un pubblico non necessariamente legato alla corsa. Gli headliner della serata saranno gli Estra, assieme agli altri progetti personali dei loro singoli componenti: Nicola “Accio” Ghedin (batteria) Co So e Alessandro Cenedese; Alberto “Abe” Salvadori (chitarra) Nicespare; Eddie Bassan (basso) Radio-Line; Giulio Casale (voce) Inexorable Duo. Una proposta musicale tutta trevigiana da non perdere, che vede il ritorno degli Estra – dopo il memorabile concerto del 2001 – nello splendido Parco di Villa Margherita.

Informazioni e prezzi

I biglietti per le tre serate saranno subito in vendita online su Ticketone (a partire da venerdì 3 luglio) oppure nel punto vendita pop-up store di Piazza Borsa a Treviso dal 21 luglio all'8 agosto. I prezzi variano per ogni serata: 23 euro per il concerto di Gio Evan e Francesca Michielin. Due prezzi invece per il concerto di Daniele Silvestri: 34.50 euro per il primo settore o 27.60 euro per il secondo settore (entrambi comprensivi di diritti di prevendita). La serata finale con il concerto degli Estra costerà invece 5 euro (più diritti di prevendita).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

WhatsApp Image 2020-07-02 at 12.20.57-3-2-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

  • Focolaio Covid a La Madonnina di Treviso: trovate 9 persone positive

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento