rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021

Super Green Pass: «Trasporti nodo critico, impossibili controlli a tappeto»

Il Prefetto di Treviso, Maria Rosaria Laganà, commenta il nuovo decreto del Governo Draghi. Da lunedì 6 dicembre per salire su bus urbani e treni regionali bisognerà avere almeno il tampone negativo

Il Governo Draghi ha approvato in queste ore il nuovo decreto "Super Green Pass", valido anche in zona bianca da lunedì 6 dicembre fino a sabato 15 gennaio.

Bar, ristoranti, cinema e teatri diventano accessibili solo per vaccinati e guariti in possesso del Green Pass che sarà valido 9 mesi e non più 12. Il Green Pass 'semplice', legato anche all'esito negativo dei tamponi, servirà per recarsi al lavoro, accedere agli alberghi, utilizzare i mezzi di trasporto pubblico locale, i treni regionali e interregionali. Ma sui trasporti il rischio caos è dietro l'angolo: chi controllerà? Giovedì 25 novembre il Prefetto di Treviso, Maria Rosaria Laganà, è intervenuta sulla questione: «I controlli saranno intensificati soprattutto nei luoghi di lavoro ma non sarà facile, visto il numero di agenti disponibili, disporre accertamenti a tappeto. Ci affidiamo quindi al buonsenso dei commercianti e dei datori di lavoro per il controllo dei Green Pass». 

Nodo critico il settore dei trasporti: «Questo nuovo decreto prevede la vaccinazione dei ragazzi minorenni, soprattutto quelli che per recarsi a scuola usano i mezzi pubblici. La Prefettura disporrà controlli a campione ma restano tanti gli interrogativi da sciogliere. Da lunedì 6 dicembre il Green Pass sarà necessario non più solo per prendere un aereo, un treno ad alta velocità, un pullman o una nave che collegano più di due regioni, ma anche per tutti i mezzi di trasporto regionali, interregionali e del trasporto pubblico locale. Questo significa che, anche per salire su un bus urbano o su un treno da Treviso a Venezia, bisognerà avere con se almeno l’esito negativo di un tampone o il certificato di avvenuta vaccinazione. Tale misura non era mai stata introdotta per la difficoltà nei controlli, che saranno effettuati a campione. In base alle informazioni a oggi disponibili, sembra molto improbabile che anche gli Under 12 dovranno fare il tampone per prendere il bus per andare, ad esempio, a scuola da soli (come accade per chi va alle scuole medie). Per molte famiglie sarebbe un salasso. Per ora non è previsto alcun obbligo di Green Pass pr gli Under 12. Neppure quando arriverà il via libera alla vaccinazione. Quindi il nodo mezzi pubblici dovrebbe essere risolto senza restrizioni per i giovani non ancora maggiorenni.

Video popolari

Super Green Pass: «Trasporti nodo critico, impossibili controlli a tappeto»

TrevisoToday è in caricamento