rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Attualità Susegana

Bomba della Grande guerra nel cimitero di Colfosco: resterà chiuso per una settimana

Ordinanza del Comune di Susegana: sarà necessario, per provvedere alla rimozione dell'ordigno, evacuaare le abitazioni vicine oltre al vicino asilo parrocchiale. Camposanto di nuovo aperto al pubblico il 3 aprile

«Il responsabile dell'area comunica l’interdizione all’accesso al cimitero di Colfosco per il rinvenimento di un ordigno bellico al suo interno. Il divieto rimarrà in vigore fino al 31 marzo, data in cui si provvederà alla bonifica dell’area»: il Comune di Susegana ha pubblicato ieri, 24 marzo, un'ordinanza della Prefettura di Treviso che prevede la chiusura del camposanto di via Baracca che potrebbe riaprire al pubblico nei primi giorni di aprile. Sarà necessario nel frattempo provvedere alla bonifica, recuperare la bomba e probabilmente, per motivi di sicurezza, sarà necessario evacuare gli edifici nel raggio di alcune decine di metri, tra cui l'asilo parrocchiale. L'ordigno, ritrovato mercoledì durante le operazioni di esumazione di alcune tombe, è una bomba d'artiglieria (lascito delle battaglie sulla linea del Piave tra il 1917 e il 1918): i carabinieri, avvertiti dagli operai dell'impresa Fre', hanno subito disposto che l'area del cimitero venisse abbandonata, sospendendo i lavori. Ora spetterà ai militari del Genio guastatori occuparsi della bomba, probabilmente non più offensiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bomba della Grande guerra nel cimitero di Colfosco: resterà chiuso per una settimana

TrevisoToday è in caricamento