menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via libera alla fabbrica 4.0 da parte dei lavoratori di Electrolux

Con quasi l’80% dei voti favorevoli passa l’accordo sottoscritto tra i Sindacati e l’Azienda, che investirà sullo stabilimento di Susegana 130mln di euro

«Inizia ora una fase di gestione e di attento monitoraggio sull’applicazione dell’accordo». Non perde tempo Enrico Botter, segretario generale FIOM CGIL di Treviso, che dopo aver incassato dai lavoratori dell’Electrolux di Susegana il voto favorevole (551 votanti, 436 voti favorevoli pari a quasi l’80%) all’accordo sottoscritto tra Sindacati di categoria e vertici aziendali solo una decina di giorni fa, pensa subito al prossimo futuro. «Fondamentale il confronto diretto con i lavoratori -ha ribadito il leader delle tute blu della CGIL trevigiana- che hanno riconosciuto la bontà dell’accordo, tracciato per il miglioramento delle condizioni di lavoro e sull’apertura alle possibilità di turn over, e col fine ultimo di mantenere la produzione, e dunque l’occupazione, sul nostro territorio, scongiurando così uno scenario imprevedibile». Soddisfazione dunque da parte sindacale. «Ora ci rapporteremo con l’Azienda -ha concluso Botter- per gestire questa nuova fase, mentre le nostre RSU saranno sentinelle attente nel monitorare l’applicazione dell’accordo stesso».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento