Cantiere a Santa Maria del Rovere: 32 alberi saranno abbattuti

Lunedì 27 aprile iniziano i sopralluoghi in Piazza Martiri di Belfiore a Treviso. Necessaria la rimozione di ben 32 piante pericolanti e 2 arbusti. Il Comune ne ripianterà di nuove

Piazza Martiri di Belfiore a Treviso (Foto d'archivio)

Inizierà a giorni il cantiere per riqualificare Piazza Martiri di Belfiore nel quartiere di Santa Maria del Rovere a Treviso. Un'opera molto discussa dal momento che i lavori porteranno alla rimozione di ben 32 alberi pericolanti e due arbusti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", per consentire lo svolgimento del cantiere in totale sicurezza le vie intorno alla piazza saranno chiuse al traffico e 31 piante ritenute pericolanti saranno abbattute insieme a due arbusti. Una decisione che aveva sollevato numerose polemiche, nelle scorse settimane, tra i residenti che chiedavano al Comune di lasciare gli alberi al loro posto. Il Comune ha ridotto il più possibile il numero di piante da abbattere ma 32 di queste dovranno essere tagliate. Ne saranno piantate di nuove una volta terminati i lavori. Il verde pubblico nell'area di Piazza Martiri di Belfiore è stato portato a 4200 metri quadrati rispetto ai 2900 metri quadrati attuali. In Piazza Martiri di Belfiore sarà rifatto l'impianto di illuminazione, l'arredo urbano e i sotto servizi. Il parcheggio passerà da 78 a 110 posti auto mentre il mercato settimanale è stato spostato nel campo dell'oratorio. Tra le strade chiuse al traffico, infine, ci saranno: Via Radaelli, Via Gasparinetti, Via Ferruglio, Via Belloni, Via Ricci e via 55 Fanteria oltre a Piazza Martiri di Belfiore, vera protagonista del nuovo cantiere in arrivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento