rotate-mobile
Attualità Conegliano / Viale dello Sport, 2

Tamponi, traffico in tilt a Conegliano e Treviso: «Chi ha la ricetta vada subito»

Giovedì 9 dicembre nuova giornata di disagi ai Covid point dell'Ulss 2. Due dipendenti in malattia hanno costretto a chiudere un'intera linea di tamponi alla Zoppas Arena. Dal 16 dicembre il Covid point di Dosson

Dopo un mercoledì dell'Immacolata con pochissimi accessi, giovedì 9 dicembre è stata un'altra giornata di code e disagi ai Covid point dell'Ulss 2. Dalle prime ore di questa mattina gli intasamenti più rilevanti si sono verificati alla Zoppas Arena di Conegliano dove, a causa dell'assenza per malattia di due dipendenti impegnati nel tracciamento, l'Ulss 2 ha dovuto chiudere un'intera linea di tamponi per tutta la mattinata. Decine di persone sono rimaste in coda sotto la pioggia.

Situazione molto simile in Dogana a Treviso dove c'è stato un sensibile aumento di accessi nel pomeriggio di giovedì. «Dopo una mattinata tranquilla - commenta il comandante della polizia locale, Andrea Gallo - nella seconda parte della giornata abbiamo registrato un sensibile aumento delle code in Dogana. Le auto in attesa, però, non sono mai arrivate fino alla rotonda della Tangenziale, come successo nei giorni scorsi. Nel corso del pomeriggio abbiamo applicato la deviazione prima dell'ecocentro con due pattuglie in servizio, una sola questa mattina per monitoraggio».

Il direttore generale dell'Ulss 2, Francesco Benazzi, aggiunge: «L'apertura del Covid point alla discoteca Melodi di Castelfranco Veneto ha senza dubbio sgravato le code su Altivole. Questa mattina però l'assenza di due dipendenti alla Zoppas Arena ha mandato in tilt il Covid point. Ci scusiamo con gli utenti in coda ma c'è da dire che ieri i punti tampone sono rimasti quasi sempre semi-deserti. Ai cittadini dico: se avete la ricetta del medico per farvi un tampone non aspettate, andate subito. Oggi molta gente in coda aveva ricette fatte martedì 7 dicembre, vuol dire che ieri non hanno voluto perdere la giornata festiva per andare. Inoltre invito quante più persone possibili a non concentrarsi tutte la mattina. I punti tampone sono aperti fino alle 20, cercate se possibile di distribuire gli accessi in momenti diversi della giornata. Solo ieri abbiamo fatto 5400 tamponi molecolari, durante la pandemia del 2020 arrivavamo al massimo a 3500. Stiamo facendo il possibile - conclude Benazzi - Nei prossimi giorni dovrebbero partire i tamponi per bambini e studenti negli ambulatori pediatrici. Il dottor Rigoli sta distribuendo le macchine per processare i test ai vari ambulatori. Dopo l'incontro con i pediatri del 14 dicembre saremo in grado di individuare dove e quando iniziare a farli per sgravare ancora di più le code di questi giorni ai Covid point. Giovedì 16 dicembre, intanto, riaprirà ufficialmente anche il punto tamponi in zona industriale a Dosson di Casier. Dalla prossima settimana aprirà anche un nuovo centro vaccini a San Vendemiano dove verranno somministrate fino a mille dosi al giorno per raggiungere l'obiettivo richiesto dalla Regione di 9mila dosi al giorno».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tamponi, traffico in tilt a Conegliano e Treviso: «Chi ha la ricetta vada subito»

TrevisoToday è in caricamento