Domenica, 25 Luglio 2021
Attualità

Teatro, "Tema Cultura" accende l'estate di Mogliano Veneto: ci sarà anche Ruffini

Dal 29 giugno in scena monologhi comici, arte e musica, ma anche spettacoli all’imbrunire tra le vie della città

Paolo Ruffini

Il teatro è di tutti, ovunque è teatro. La rassegna culturale promossa dall’associazione “Tema Cultura” per l’estate di Mogliano Veneto parte da qui: dal desiderio di tornare a condividere momenti di socialità, gustando spettacoli che trasformano la città in un palcoscenico a cielo aperto, con il pubblico nel ruolo del protagonista. Si intitola “Tema Cultura Festival 2021” e a partire da martedì 29 giugno propone un cartellone ricco di spettacoli, un programma che alterna musica a pittura, comicità a romanticismo, dialoghi all’insegna dell’improvvisazione a versi tra i più amati dei grandi classici. E il 22 luglio il sipario si alza sullo show di Paolo Ruffini.

Gli appuntamenti di “Tema Cultura” per “L’estate addosso” di Mogliano Veneto

Ad aprire la rassegna “Tema Cultura Festival 2021” sarà lo spettacolo sensoriale “Lettere d’amore sotto le stelle” (atteso il 29 giugno al giardino del Brolo), il primo dei cinque appuntamenti del filone “Incursioni metropolitane”, che porterà il teatro tra le vie e le piazze di Mogliano Veneto al calare della sera. Per l’occasione, tra cuscini e candele, al suono di una chitarra la Compagnia Fumo Bianco darà voce alle parole appassionate dei più grandi poeti italiani. Sarà poi la volta di piazza Caduti: è qui che nei martedì di luglio si potrà assistere agli spettacoli “Dove è finito il criceto” (6 luglio) della Compagnia Tempo Imperfetto da “Il Dio del massacro” di Jasmina Reza, “A proposito di Romeo e Giulietta” (13 luglio), “Che fine ha fatto Bobby Watson?” (20 luglio) da “La cantatrice calva” di Eugène Ionesco e poi spazio alla musica con il concerto “Dialoghi con sonanti” (27 luglio) del duo Eleonora Biasin e Attilio Pisarri.

Altra location, altro filone. La Filanda Motta di Campocroce di Mogliano Veneto ospiterà ben quattro spettacoli teatrali. Si inizierà giovedì 1° luglio con “Ombre magiche d’acqua. Suoni, sogni e immagini”, la performance di Eddy De Fanti con la scenografia virtuale di Francesco Lo Pergolo, che “inonderà” gli esterni della Filanda di colori e magia. Avanti poi con “La scuola non serve a nulla 2.0”, mercoledì 7 luglio: una prima regionale con protagonista Antonello Taurino, “splendido folle”, che racconterà la scuola dal “concorsone” ai banchi a rotelle. Giovedì 15 luglio un’altra prima regionale: “PanPers live”, ovvero lo spettacolo irriverente della coppia di comici Andrea Pisani e Luca Peracino direttamente da “Colorado Cafè”. Ancora una prima regionale giovedì 22 luglio: appuntamento con “Paolo Ruffini Show”, lo show di musica, cabaret e divertenti improvvisazioni del noto attore e conduttore televisivo. Un happening comico, che mescolerà entusiasmo e partecipazione del pubblico, fino a sfondare la terza dimensione.

“By unknown. Per tutto questo e per chi sa che altro” è invece il titolo della mostra dedicata alle tele del pittore trevigiano Martino Zanetti, altro filone di “Tema Cultura Festival 2021”. Distese di fiori e di colori, tra cromatismi e melodie: le sue opere saranno esposte alla Filanda Motta di Campocroce di Mogliano Veneto a partire da giovedì 1° luglio. In occasione dell’apertura della sua personale, l’artista incontrerà il pubblico.

Infine, sempre per la rassegna “Tema Cultura Festival 2021” anche uno stage di formazione teatrale dedicato ai più giovani, il laboratorio “Corpi in ascolto”. Da lunedì 19 luglio a domenica 1° agosto allo Spazio 11 di Mogliano Veneto la coreografa e danzatrice Silvia Bennett insegnerà ai ragazzi a vivere il teatro come spazio di connessione tra gli attori in scena attraverso un lavoro sui movimenti e la gestualità, strumenti di comunicazione che portano ad approfondire la conoscenza del sé e degli altri.

Gli eventi sono a cura di “Tema Cultura” e rientrano nella rassegna “L’estate addosso. Volare, ridere, sognare” del Comune di Mogliano Veneto. Tutti gli spettacoli saranno organizzati nel pieno rispetto delle normative anti-Covid vigenti. Per maggiori informazioni su prezzi e orari o per prenotazioni, scrivere una mail a temacultura@libero.it o chiamare il numero 346 2201356.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro, "Tema Cultura" accende l'estate di Mogliano Veneto: ci sarà anche Ruffini

TrevisoToday è in caricamento