menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roncade: quattro telecamere con rilevatori di targa per la rotonda del centro

Sarà attivo dai prossimi giorni il nuovo impianto di videosorveglianza per la sicurezza urbana che creerà una “Black list” leggendo le targhe dei veicoli in circolazione

Sta per essere ultimata in questi giorni l’installazione di quattro innovative telecamere che saranno poste sui lampioni della rotonda del centro di Roncade. La nota della Prefettura del 28 settembre che riporta il parere favorevole da parte del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, ha dato finalmente il via libera alla realizzazione dell’impianto, già progettato e finanziato nel dicembre dello scorso anno.

«Si tratta di uno dei passi fondamentali all’interno del corposo programma sicurezza predisposto dalla giunta comunale di Roncade», spiega l’assessore di comparto, Giorgio Favero, anticipando che ne seguiranno altri nei prossimi mesi. L’importo dei lavori, con progettazione, fornitura e posa in opera ammonta a 31.270 euro. Le telecamere, del tipo Ip con Ocr integrato (sistema Targa system), collegate tramite antenna ad un server autonomo posto nella sede municipale, permetteranno di mappare ogni transito dei veicoli che attraverseranno i quattro varchi della rotatoria tra via Roma, via Vivaldi e via Giovanni XXIII memorizzandone la targa e la foto. Il sistema ne darà informazione anche se il veicolo è regolarmente assicurato e se ha passato la necessaria revisione. Sarà possibile inoltre creare una “black list” in modo da inserire nel programma di gestione le targhe dei veicoli attenzionati (per esempio veicoli segnalati per essere coinvolti in furti o rapine) facendo sì che nel momento in cui transitano si attivi un allarme dal comando di polizia municipale. La banca dati, su richiesta, potrà essere consultata dalle forze dell’ordine anche per attingere immagini e poterle visualizzare in diretta. L’installazione del sistema, iniziata lunedì 8 ottobre, è stata affidata alla cooperativa Cpl Concordia, affidataria del servizio strumentale di pubblica illuminazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

social

Le voci più belle del Festival di Sanremo sono venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento