Telelaser accesi per le festività natalizie: automobilisti in rivolta

Il Comune di Prata di Pordenone ha deciso di riprendere i rilevamenti sulla velocità che erano stati interrotti lungo la Pordenone-Oderzo. Automobilisti su tutte le furie

Foto d'archivio

Iniziano le festività natalizie e sulla strada provinciale che collega Oderzo a Pordenone tornano, come per magia, i nuovi telelaser per il controllo della velocità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Due autovelox erano già comparsi al confine tra Veneto e Friuli in località Le Monde, ma da alcuni mesi erano spariti per alcuni controlli di manutenzione. Nelle scorse ore però, la polizia locale di Prata di Pordenone, comune confinante con Portobuffolè ha deciso di riattivare i telelaser nel tratto di strada a cavallo tra le province di Treviso e Pordenone. Una sorpresa inaspettata per i tanti automobilisti che in questi giorni si spostano dalla zona dell'opitergino-mottense in provincia di Pordenone per festeggiare con amici e colleghi le tante cene di Natale e fine anno. C'è da dire che l'alta velocità è sempre rimasto uno dei problemi principali lungo la Pordenone-Oderzo ma in queste ore sono in molti gli automobilisti sul piede di guerra che hanno criticato la scelta di rimettere in funzione i telelaser proprio a ridosso delle festività natalizie. Una decisione che, a detta di molti automobilisti, servirebbe più a fare cassa che non a prevenire il rischio di incidenti lungo la provinciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

  • Eletto "il Babbo più Bello d'Italia 2020", premiato anche un papà trevigiano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento