Coronavirus: due tensostrutture all'esterno del San Valentino e del San Giacomo

Le ha installate la Protezione civile nella giornata di mercoledì 26 gennaio a Montebelluna e Castelfranco Veneto. Saranno utilizzate dal personale medico ed infermieristico

In foto i volontari della Protezione civile al lavoro

Sono in corso ora le operazioni di allestimento delle due tensostrutture destinate all’emergenza rischio sanitario “Coronavirus” all’esterno dei due ospedali di Montebelluna e di Castelfranco Veneto.

Un’operazione preventiva che risponde alla richiesta della Regione Veneto formulata dal direttore della Protezione Civile e Polizia Locale del Veneto, Luca Soppelsa, e dalla responsabile Alice Lemessi. Le operazioni, che richiederanno qualche ora, sono condotte dai 40 volontari delle Protezioni civili di alcuni Comuni d’area (Asolo, Maser, Nervesa della Battaglia, Spresiano, Crocetta del Montello, Cornuda, Giavera del Montello, Montebelluna, San Zenone degli Ezzelini, Volpago del Montello) e il Nucleo Volontari Montello, sotto il coordinamento di Antonio Netto della Protezione civile di Montebelluna. I due sindaci di Castelfranco Veneto e Montebelluna, Stefano Marcon e Marzio Favero spiegano: «Le due tensostrutture – posizionate all’esterno dei due Pronti soccorso montebellunese e castellano - saranno operative a partire da domani, giovedì 27 febbraio dalle 13.30, e serviranno per poter svolgere il pre-triage delle persone che evidenziano una sintomatologia riconducibile al Coronavirus». Le attività di pre-triage saranno svolte da parte del personale medico ed infermieristico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

mb3 (1)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

  • Focolaio Covid a La Madonnina di Treviso: trovate 9 persone positive

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento