Infarto in casa, Teodomiro Dal Negro muore a 75 anni

A capo dell'azienda di carte da gioco fino a metà degli Anni '90, Dal Negro ha perso la vita nella sua abitazione nel quartiere di Selvana. Lascia moglie e due figli

L'ospedale Ca' Foncello di Treviso (Foto d'archivio)

Il mondo dell'imprenditoria trevigiana perde un'altra delle sue figure storiche. Teodomiro Dal Negro è mancato all'età di 75 anni stroncato da un malore improvviso nella sua abitazione nel quartiere di Selvana.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", i soccorsi intervenuti sul posto non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell'uomo. Teodomiro si chiamava come il nonno che, nel 1928, aveva fondato la storica azienda trevigiana di carte da gioco. A dare per prima l'allarme è stata la moglie che viveva insieme a lui a Selvana. I due figli vivono invece fuori città. Dal Negro era entrato a far parte dell'azienda di famiglia tra la fine degli Anni Ottanta e l'inizio degli Anni Novanta. Con il trasferimento dell'azienda a Carbonera nei primi Anni Duemila e dopo alcune divergenze con il fratello Franco, diventato presidente, Teodomiro aveva deciso di ritirarsi a vita privata negli ultimi anni, lontano dal lavoro e dall'azienda di famiglia. Nonostante questo non appena la notizia ha iniziato a diffondersi nelle scorse ore è stato grande il cordoglio in città per la sua scomparsa. I funerali saranno celebrati nei prossimi giorni in forma strettamente privata

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento