menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Terraglio Est (Foto d'archivio)

Terraglio Est (Foto d'archivio)

Terraglio Est e Strada Ovest, appello degli artigiani: «Basta indugi»

Il direttore D'Aliberti: «Le amministrazioni trovino accordo sul completamento del Terraglio Est, è fondamentale per imprese e cittadini. Bene le rotonde in viale della Repubblica»

«Snellire il traffico della Strada Ovest e completare il Terraglio Est sono necessità non più procrastinabili. È fondamentale risolvere questi nodi della viabilità per le aziende - in modo da ridurre i tempi di trasporto - e per la qualità della vita in città, viste le conseguenze di un traffico congestionato sull'ambiente e sui ritmi della vita familiare».

Così il direttore di Artigianato Trevigiano, Salvatore D'Aliberti interviene sui progetti per la viabilità trevigiana. «Abbiamo appreso con favore del piano dell’amministrazione comunale di Treviso che, con quella di Villorba, vuole realizzare due rotatorie in viale della Repubblica. Soprattutto quella all'incrocio con via San Pelaio è importante, visto il futuro impatto che potrebbe derivare dall'apertura del casello della Pedemontana a Povegliano. Ma resta irrisolto il nodo delle Stiore. Una viabilità caotica, con tre rotonde in poche centinaia di metri, che va completamente ripensata». Dal direttore di Artigianato Trevigiano D’Aliberti arriva infine l’invito a non indugiare oltre sul completamento del Terraglio Est. «È vitale per collegare la parte sud della provincia a Treviso, ed è ancor più urgente se si considera la Cittadella della salute, che porterà un aumento del traffico. Mi auguro che le amministrazioni locali e la Regione trovino rapidamente un accordo sul progetto e che non si indugi oltre su un’opera strategica per le imprese e per la città. Con il suo completamento si potrebbe poi dare concretezza a un piano che sosteniamo da tempo: un Terraglio con una vocazione turistica. Con piste ciclabili, più verde, un aumento dei mezzi pubblici e la valorizzazione delle ville venete che vi si affacciano, il Terraglio diventerebbe una risorsa per la città e i comuni a sud».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

Conegliano dà l'addio a "Mamma Africa": morta per Covid a 50 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento