rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Attualità Portobuffolè

Terremoto di magnitudo 6 in Bosnia: scossa avvertita anche nella Marca

Il sisma poco dopo le 23 di ieri è stato avvertito anche a Portobuffolè, Vittorio Veneto e Conegliano. Almeno una persona è deceduta nel Paese balcanico a causa del sisma.

Il forte terremoto che nella tarda serata di ieri ha interessato la Bosnia è stato percepito distintamente anche nel Nord Est compresa la provincia di Treviso, in particolare nelle zone più prossime territorialmente alla costa adriatica come a Portobuffolé, Codognè, Vittorio Veneto e Conegliano. Ma la "spallata", poco dopo le 23, è stata avvertita anche in centro a Venezia, specie da chi abita ai piani rialzati. 

Il terremoto

È finora di almeno un morto e numerosi feriti il bilancio provvisorio del sisma, di magnitudo 6.0, con epicentro a Liubinje, in Bosnia-Erzegovina (ad una profondità di 10 km). Secondo i media regionali, la vittima è una giovane donna morta in ospedale per le gravi ferite riportate nella sua abitazione interessata da crolli. Diversi i feriti condotti negli ospedali di Mostar. I media riferiscono di danni a vecchi edifici e a diverse auto colpite da calcinacci e ciminiere crollate.

A Mostar, città storica capoluogo dell'Erzegovina (sud del Paese), numerose persone in preda al panico si sono riversate per strada dopo la forte scossa che ha fatto tremare gli edifici. In tanti hanno trascorso la notte all'aperto. Le autorità locali parlano di possibili danni strutturali a vecchi stabili, che potranno essere verificati con la luce del giorno. Altre due scosse, sempre in Bosnia, sono state poi registrate alle ore 3 (magnitudo 4) e alle 4.20 (magnituto 4.4).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto di magnitudo 6 in Bosnia: scossa avvertita anche nella Marca

TrevisoToday è in caricamento