rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Attualità Roncade / Via Riccardo Selvatico

Terza dose di vaccino in casa di riposo: l'Ulss 2 inizia da Roncade

Mercoledì 29 settembre le prime 22 somministrazioni nella residenza per anziani "Città di Roncade". Raccolto finora il 50% delle adesioni tra gli ospiti della struttura rimasta sempre "Covid free"

E' iniziata dalla residenza per anziani "Città di Roncade" la somministrazione della terza dose di vaccino ant-Covid promossa dall’Ulss 2 Marca Trevigiana. A inizio settimana la direzione aveva comunicato la volontà di partire proprio con la Rsa di via Selvatico e così mercoledì 29 settembre sono state inoculate 22 dosi Pfizer, senza che si verificassero evidenti reazioni avverse. Un risultato raggiunto grazie al prezioso lavoro del personale della casa di riposo che ha raccolto in tempo di record i consensi degli anziani.

Ad oggi la dIrezione ha già raccolto il 50% dei consensi tra gli ospiti per effettuare la terza vaccinazione anti-Covid. Nelle prossime settimane il vaccino verrà somministrato anche agli altri ospiti e agli operatori, sanitari e non, che hanno ultimato la prima fase vaccinale da almeno 6 mesi. La fondazione "Città di Roncade", a 8 mesi dal completamento del primo ciclo vaccinale, confida che la terza dose permetta alla residenza di affrontare con serenità i prossimi mesi invernali, rimanendo "Covid Free". Dall’inizio della pandemia, nella rsa "Città di Roncade" non si sono mai verificati focolai Covid, un risultato che testimonia il grande lavoro svolto in questi mesi dal personale e dai volontari della struttura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terza dose di vaccino in casa di riposo: l'Ulss 2 inizia da Roncade

TrevisoToday è in caricamento