menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vigili del fuoco al lavoro (Foto d'archivio)

Vigili del fuoco al lavoro (Foto d'archivio)

Pompieri positivi al Covid: «Tamponi per tutti i vigili del fuoco in Veneto»

E' la richiesta avanzata dalla Segreteria regionale "Uilpa - Vigili del fuoco Veneto" dopo le positività emerse tra i pompieri del Comando di Venezia e Belluno

Vigili del fuoco positivi al Covid nel Comando di Venezia e Belluno. Nuovi casi che hanno preoccupato in queste ore la Segreteria regionale "Uil Pa - Vigili del fuoco Veneto". Il Segretario regionale Davide Meli ha inviato una lettera al presidente della Regione Luca Zaia, all'assessore alla Sanità Manuela Lanzarin, al  direttore dell'area sanità e sociale Domenico Mantoan e a tutta la direzione regionale dei vigili del fuoco del Veneto, l'ingegner Loris Munaro. Nella lettera si legge quanto segue:

«Chiediamo che vengano effettuati a tutto il personale dei vigili del fuoco del Veneto, operativo e amministrativo, controlli sanitari mediante l’ausilio dei tamponi, secondo quanto deliberato dalla giunta regionale. Nello specifico - si legge nella nota - l’Ulss di riferimento dovrebbe effettuare direttamente i tamponi e la relativa diagnosi a tutti gli operatori impiegati nei “Servizi essenziali” con priorità verso quelli con maggior contatto con la popolazione locale e tra questi figurano anche i vigili del fuoco che sono tra coloro che maggiormente forniscono una presenza sul territorio e un servizio di soccorso tecnico urgente 24 ore su 24, al pari del personale sanitario del Suem 118. Monitorare periodicamente lo stato di salute dei vigili del fuoco - conclude Meli - diventa quindi presupposto essenziale per la salvaguardia della sicurezza della stessa cittadinanza locale».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento