menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ex Questore di Treviso, Tommaso Cacciapaglia

L'ex Questore di Treviso, Tommaso Cacciapaglia

Polizia locale, per il ruolo di comandante in pole l'ex questore Cacciapaglia

Il 19 novembre scade il termine per le candidature. Il 25 dicembre Maurizio Tondato andrà in pensione. Il bilancio «Messo fine alle difficoltà create dai "corvi" in comando»

Dopo due anni e mezzo alla guida del comando di polizia locale e una vita trascorsa come dirigente, Maurizio Tondato il 25 dicembre andrà in pensione. A Ca' Sugana già da diversi mesi è partita la caccia al sostituto. L'assessore al personale Alessandro Manera ha dato vita a una procedura di mobilità esterna che scadrà il prossimo 19 novembre e a cui sembra siano già arrivate tre domande. Alla selezione possono partecipare i candidati che rivestano già l'incarico di comandante o dirigente presso altri enti pubblici. Voci di corridoio dicono che della terna faccia parte anche il nome di Tommaso Cacciapaglia, già Questore di Treviso al tempo della prima uscita pubblica dell'allora premier Matteo Renzi che si tenne proprio nel capoluogo della Marca. Se la procedura di mobilità non dovesse produrre esiti positivi, (ma questo si vedrà solo dopo il 19), la selezione avverrà attraverso una procedura concorsuale. Nel frattempo il Comandante si prepara a lasciare la torre di comando, non senza un pizzico di malinconia.

«Quando due anni fa sono diventato comandante, la situazione nel comando di via Castello d'Amore era piuttosto complicata – rivela Tondato – sono davvero orgoglioso di aver contribuito a porre fine alle difficoltà che la presenza del Corvo (l'autore delle lettere anonime indirizzate ora al comandante, ora agli assessori, ora alla stampa) aveva prodotto anche in termini di immagine».

Il numero uno della polizia locale di Treviso passa in rassegna i successi degli ultimi anni e in particolare gli interventi degli ultimi mesi: “Grande soddisfazione ce l'ha data l'operazione, compiuta grazie a un'importante attività investigativa, che ha portato all'arresto di uno degli inquilini della Caserma Serena, un grossista trovato con 500 grammi di stupefacenti; così come l'individuazione degli autori del tuffo in piena notte nel Canale dei Buranelli e che dovranno pagare ora multe salatissime. Anche in questo caso l'attività della polizia locale si è dimostrata indispensabile”. Non resta che attendere ora il nome del futuro o della futura comandante (l'unica donna fino ad oggi è stata Federica Franzoso, oggi dirigente del settore cultura del Comune di Padova): dovrà fare i conti con un'importante eredità lasciata proprio da Tondato.  

Cacciapaglia, nel corso del suo mandato da Questore fu protagonista di episodi e dichiarazioni che fecero scalpore. Dall'assalto all'allora premier Matteo Renzi di alcuni manifestanti (con cui arrivò alle mani, dando poi in seguito colpa dei disordini ai giornalisti), allo scontro con alcuni ultras della Fortitudo al Palaverde (GUARDA IL VIDEO) passando per frasi sconcertanti con cui definì "ragazzata", l'aggressione di alcuni passeggeri ad un autista della Mom (era in novembre del 2014).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento