rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Attualità Farra di Soligo / Via Cal della Madonna, 60

Col San Martino, al via la messa in sicurezza del torrente Raboso

Intervento da 350mila euro ad opera del Genio civile. Verrà tolta la vegetazione cresciuta nel letto del fiume, gli argini saranno consolidati e il torrente risezionato

Sono iniziati in questi giorni i lavori di sistemazione del Raboso a Col San Martino. Lunedì 14 dicembre il Genio civile ha dato via alla sistemazione delle rive del torrente dopo l'alluvione del 10 e 11 ottobre che aveva interessato la frazione di Farra di Soligo con l’allagamento di diversi garage, il danneggiamento della passerella pedonale fra via Canal Nuovo e via Canal Vecchio e l'erosione in più punti degli argini.

Il sindaco di Farra di Soligo, Mattia Perencin, commenta: «Sono molto contento della celerità del Genio civile che ringrazio, e dello stanziamento di 385mila euro. Avevamo segnalato diverse criticità e io personalmente mi ero recato più volte con i tecnici del Genio civile a fare i sopralluoghi, il rischio era che con le prossime piene ci potessimo trovare di nuovo con le case allagate o peggio ancora il centro di Col San Martino. L’intervento vedrà l’eliminazione della vegetazione che negli anni è cresciuta all’interno del letto del fiume, il consolidamento degli argini li dove hanno ceduto o sono stati erosi e la risezionatura del torrente stesso - afferma il sindaco Perencin - L'intervento prevede la sistemazione del torrente dalla passerella pedonale di Via Canal Nuovo e Canal Vecchio fino al ponte lungo la strada provinciale, interessando così buona parte del corso del Raboso a nord» conclude il primo cittadino.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Col San Martino, al via la messa in sicurezza del torrente Raboso

TrevisoToday è in caricamento