San Pelaio nella morsa del traffico: «L'amministrazione è assente»

Volantinaggio di Coalizione Civica nel quartiere trevigiano. Residenti rassegnati ed esasperati per la situazione. La lista civica lancia un altro attacco alla Giunta Conte

Nei giorni scorsi i volontari di Coalizione Civica hanno organizzato un volantinaggio nel quartiere di San Pelaio dove, ormai da tempo molti residenti si sono lamentati per una serie di problemi legati alla viabilità nelle strade.

Nel volantino distribuito ai trevigiani, Coalizione Civica mette in evidenza come San Pelaio sia ancora nella morsa del traffico e come siano trascorsi ormai quasi cinque mesi dall’incontro dei cittadini del quartiere con gli assessori che sono venuti a conoscere le esigenze e raccogliere le proposte dei residenti. Durante quell’incontro era stato spiegato agli amministratori che i problemi principali del quartiere sono quelli legati al pesante traffico di attraversamento (sia lungo la via principale che su altre strade) che va reso meno pericoloso, alla carenza di piste ciclabili, ai marciapiedi da risistemare. Sono state anche reiterate le proposte già fatte in passato: installazione di semafori pedonali e dissuasori per rendere più sicuri gli attraversamenti pedonali e indurre gli automobilisti  a moderare la velocità, realizzazione di collegamenti ciclopedonali all’interno del quartiere, con i quartieri limitrofi e con il centro storico, eliminazione delle barriere architettoniche lungo i marciapiedi e sistemazione delle banchine dissestate, individuare una soluzione per stradella interna San Pelaio che viene percorsa ad alta velocità da un numero elevato di auto.

Affermano gli esponenti di Coalizione Civica: «Nonostante la chiarezza con cui sono stati evidenziati i problemi e la concretezza delle soluzioni proposte da gruppi, associazioni e cittadini, dall’amministrazione sono finora venute solo vaghe rassicurazioni e nessun impegno concreto, tantomeno ci risulta che siano stati deliberati interventi per migliorare la qualità della vita nel quartiere di San Pelaio. Nel suo programma elettorale il sindaco Conte si è impegnato a “mettere al centro i quartieri” ma non ci sembra proprio che questo impegno si stia traducendo in realtà. E’ questa la centralità dei quartieri su cui il sindaco si è impegnato in campagna elettorale? Durante il volantinaggio  abbiamo incontrato numerosi cittadini che hanno dimostrato di condividere le proposte per la soluzione dei problemi del quartiere ma che sono altrettanto rassegnati all’inerzia della attuale amministrazione. Nelle prossime settimane - conclude Coalizione Civica - continueremo le nostre iniziative a San Pelaio e in altri quartieri per incontrare i cittadini e affrontare con loro i problemi del territorio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

  • Chiama la polizia per far multare le auto in sosta, ma alla fine a essere sanzionato è lui

Torna su
TrevisoToday è in caricamento