Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità Montebelluna

Tragedia della Marmolada: a Montebelluna proclamato il lutto cittadino

La Santa Messa in suffragio di Gian Marco Gallina ed Emanuela Piran, deceduti nella tragedia lo scorso 3 luglio, sarà celebrata sabato alle 10.30 presso il Duomo cittadino

A seguito dei trementi fatti che hanno coinvolto nelle scorse settimane varie cordate lungo il ghiacchiaio della Marmolada, a Montebelluna verrà proclamato il lutto cittadino in occasione della Santa Messa in suffragio di Gian Marco Gallina ed Emanuela Piran - deceduti nella tragedia lo scorso 3 luglio - in programma sabato 23 luglio presso il Duomo cittadino.

Il sindaco, Adalberto Bordin: “Giovedì mattina ho firmato l’ordinanza di proclamazione lutto cittadino considerato che la notizia ha scosso profondamente l’intera cittadinanza che ha dimostrato viva commozione per questo drammatico evento. Attraverso il lutto cittadino esprimiamo solennemente e tangibilmente il dolore dell’intera comunità per questa grave perdita e vicinanza e cordoglio alle famiglie di Gian Marco e della fidanzata Emanuela per la tragica e prematura scomparsa”.

Nell’occasione le bandiere (europea, nazionale e veneta) saranno esposte a mezz’asta sugli edifici comunali e l’Amministrazione comunale invita per le ore 10.30 di sabato 23 luglio, orario di inizio della S. Messa in suffragio, i concittadini, le Istituzioni locali e le organizzazioni politiche, sociali e produttive ad esprimere la loro partecipazione al lutto, rispettando un minuto di silenzio, in segno di raccoglimento e rispetto. Il sindaco parteciperà alla messa di suffragio accompagnato dal Gonfalone listato a lutto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia della Marmolada: a Montebelluna proclamato il lutto cittadino
TrevisoToday è in caricamento