rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Attualità Trevignano

Ritrovati sacchi con un centinaio di conigli morti gettati in un canale

Il misterioso ritrovamento in via Piavesella a Trevignano. Sull'episodio indagano i carabinieri forestali: gli animali potrebbero provenire da un allevamento che avrebbe scelto in questo modo di disfarsi delle carcasse

Le carcasse di un centinaio di conigli morti, abbandonate in alcuni sacchetti neri che sono stati lasciati in un canale di scolo di via Piavesella a Trevignano e si sono accatastati in un sifone a pochi passi dal passaggio a livello. Il ritrovamento risale al 22 marzo scorso, su segnalazione di alcuni residenti e ora sulla vicenda i carabinieri forestali della stazione di Volpago del Montello hanno già aperto un'indagine per chiarire, in collaborazione con l'Ulss 2, chi sia l'autore del gesto. Gli investigatori dell'Arma sospettano possa trattarsi di un allevamento di conigli che abbia deciso in questo modo di disfarsi degli animali morti, forse a causa di una qualche patologia. Alcuni dei sacchetti si sono aperti, lasciando così "banchettare" i topi: scene che hanno creato forte indignazione tra i residenti della zona che auspicano una rapida individuazione dei responsabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritrovati sacchi con un centinaio di conigli morti gettati in un canale

TrevisoToday è in caricamento