rotate-mobile

Conte: «Un portale dedicato al turismo per prenotare hotel, visite e ristoranti»

L'annuncio del sindaco di Treviso a margine del taglio del nastro della nuova abside del complesso del museo di Santa Caterina, un'opera attesa da 18 anni e che ha visto l'impegno dell'architetto Toni Follina. Lo spazio che ora ospita il ciclo di Sant'Orsola potrebbe divenire un auditorium per concerti di alto livello. Inaugurata anche la piazzetta antistante

«Mi piace l'idea di far rete con la Curia, con Fondazione Benetton, con Fondazione Cassamarca: se tutti noi mettiamo a disposizione i nostri tesori la nostra città diventa davvero insuperabile e di livello internazionale, pronta ad attrarre turisti da tutto il mondo e quindi per far questo e migliorare io servizi di accoglienza stiamo predisponendo un sito dedicato esclusivamente al turismo, all'accoglienza, al prenotare le visite, i luoghi, la ristorazione, lo sport. Insomma un sito dedicato alle ricchezze e alle bellezze della città di Treviso». Le parole sono del sindaco Mario Conte che nella mattinata di oggi, 10 maggio, ha inaugurato la nuova abside del Complesso di Santa Caterina e la piazzetta esterna, rilanciando un'ulteriore proposta di valorizzazione turistica della città, quella del sito "Visit Treviso", dopo il rinnovo dell'accordo con Prosecco doc e Ryanair di qualche giorno fa. 

La presentazione dell'opera

L’intervento, effettuato grazie ad una specifica convenzione tra Comune di Treviso e Mibact con la supervisione della Soprintendenza ai beni artistici e culturali, ha visto in un primo momento la completa demolizione dei paramenti murari di tamponatura presenti nella sagoma ad arco visibile dell’abside medievale, non più esistente, della recinzione dell’area esterna circostante l’abside e della tettoia con copertura in lamiere. In seguito è stata poi ricostruita l’abside medievale, elevando un volume poliedrico a pianta poligonale rapportato allo schema originario, ampliando così gli spazi utili espositivi museali. L'intervento era atteso da almeno 18 anni ed è stato portato avanti anche dalle amministrazioni precedenti a quella di Conte: per questo motivo il sindaco ha ringraziato i suoi predecessori, Giovanni Manildo, Giancarlo Gentilini (presente in sala) e Giampaolo Gobbo. Quale il futuro dello spazio che oggi occupa il "ciclo di Sant'Orsola"? L'intenzione è quello di trasformarlo definitivamente in un auditorium per concerti di musica di altissimo livello.

Gentilini e l'architetto Follina

L'intervento all'esterno

Inoltre, è stata ridata dignità civica ed estetica al complesso museale sul fronte nord, riqualificando gli spazi esterni e le facciate di pertinenza al Museo su piazza Matteotti-Via Stangade. L’intervento ha così completato il recupero delle aree esterne adiacenti al Complesso di Santa Caterina per realizzare una piazzetta di circa 120 metri quadrati, completamente pavimentata con lastre in trachite grigia bocciardata e rigata ed elementi in pietra d’Istria. La piazzetta è delimitata da una bordatura verde e un “dolmen” in calcestruzzo lavorato con funzione di parapetto verso la strada. L’area è completata con due panche rotonde in trachite e la piantumazione di un albero di melograno. L’intervento è costato circa 990mila euro ed il progetto è stato messo a punto dall’architetto Toni Follina e dal settore lavori pubblici del Comune.

Michele Chiole e Giancarlo Gentilini

«L’opera di ricostruzione dell’abside è nata e si è sviluppata sulla base del ritrovamento e dello studio dei reperti di fondazione di un pregresso abside antico», afferma l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Treviso, Sandro Zampese. «La realizzazione ha fedelmente riproposto l’assetto geometrico preesistente e documentato, proponendone una geometria moderna. La necessità di isolare sismicamente la nuova struttura ha introdotto l’elemento giuntato vetrato. Completa l’opera il gioco di luci interne ed esterne, che rende a tutti gli effetti l’intervento un’opera d’arte architettonica di grande pregio culturale e scenografico, riqualificando un ambito completamente abbandonato e degradato in pieno centro cittadino».

L'abside all'interno

L'abdise

Video popolari

Conte: «Un portale dedicato al turismo per prenotare hotel, visite e ristoranti»

TrevisoToday è in caricamento