rotate-mobile
Domenica, 3 Marzo 2024
Attualità

L’Aeronautica Militare nei reparti di pediatria degli ospedali della Marca

La solidarietà del personale del 51° Stormo di Istrana e del 3° Reparto manutenzione Armamento ed Aeromobili di Treviso

I militari del 51° Stormo di Istrana e del 3° Reparto Manutenzione Aeromobili ed Armamento dell’Aeronautica Militare di Treviso hanno ultimato, martedì 20 dicembre, l’attività congiunta di consegna di giocattoli presso i reparti di pediatria degli ospedali dell’Ulss 2 Marca Trevigiana riuscendo così a portare un sorriso ai bambini che trascorreranno il Natale nei reparti ospedalieri. L’attività ha avuto inizio presso la sede della LILT Treviso con la consegna di giocattoli ai volontari di Giocare in corsia, un gruppo impegnato nell’intrattenimento e sostegno dei bambini ospedalizzati senza soluzione di continuità. Ad accogliere gli uomini e donne in azzurro c’erano il Responsabile di Giocare in corsia, Roberto Michielon, la Responsabile della delegazione Lilt di Treviso, Dott.ssa Maria Rita De Mattia e il Presidente Lilt Treviso, Dottor Alessandro Gava.

La consegna dei giocattoli è poi avvenuta presso il reparto di Pediatria dell’Ospedale di Montebelluna dove la delegazione di militari è stata accolta dai collaboratori di ABIO Montebelluna, con la Presidente Maria Luisa Lazari, il Dottor Martini e la Dottoressa Torresani, alle dipendenze del primario Dottoressa Debora Corazzin. Il personale sanitario, i volontari di ABIO, tra cui le volontarie Carla e Vanda, e le educatrici hanno illustrato i progetti che interessano i bimbi nel percorso che, dalla fase di pre-ospedalizzazione e ricovero, conduce i piccoli in Sala Operatoria e successivo ritorno a casa. Interessante è stata l'avventura coraggiosa di Leo, un leone giocattolo “assistente” dei piccoli degenti in sala operatoria che, illustrando le funzionalità di un simulatore di risonanza magnetica, crea l'ambiente ideale per garantire un ricordo positivo della permanenza in ospedale.

Parte dei giochi donati verrà destinata all'Isola Serena del Day Surgery dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso dove i volontari, grazie alla presenza di educatori, si impegnano per offrire una migliore permanenza ai bimbi ospedalizzati e alle loro famiglie in attesa degli interventi chirurgici programmati. I giovani pazienti possono così affrontare con serenità la fase pre e post operatoria tanto da consentire, talvolta, di non ricorrere alla fase di preanstesia.

Il reparto di pediatria di Montebelluna

La delegazione di militari, nel rappresentare il messaggio augurale per le prossime festività natalizie da parte del Col. Pil. Emanuele Chiadroni e del Col. Edoardo Pilone, comandanti del 51° Stormo e del 3° Reparto Manutenzione Aeromobili ed Armamento dell’Aeronautica Militare di Treviso, ha confermato il pieno legame che unisce Ulss2 Marca Trevigiana e realtà militare per realizzare al meglio il comune scopo di migliorare il benessere dei bambini. Le occasioni di sinergia e solidarietà, tra realtà sanitaria e militare, con iniziative a sostegno della ricerca e del progresso medico-scientifico, proseguiranno anche nel corso del 2023 anno in cui, il 28 marzo, l’Aeronautica Militare celebrerà il proprio centenario.

Il 51° Stormo di Istrana è alle dipendenze del Comando delle Forze da Combattimento (CFC) di Milano, la cui missione assegnata è quella di acquisire e mantenere la prontezza operativa di tutti gli organismi della difesa aerea e di attacco e di ricognizione, provvedendo all'efficienza operativa dei sistemi d'arma, dei mezzi e dei materiali, nonché all'addestramento del personale ed al costante aggiornamento ed ottimizzazione delle procedure operative, nel rispetto delle linee guida delle SS.AA. Il CFC è alle dipendenze del Comando Squadra Aerea che esercita le attribuzioni in materia di addestramento, predisposizione e approntamento operativo dei propri Reparti, affinché gli stessi acquisiscano e mantengano i previsti livelli di prontezza operativa. Il 51° Stormo, dotato di velivoli AMX, AMX -T e F2000, oltre al supporto alle forze di superficie e le operazioni di attacco e ricognizione, è uno dei 5 Stormi dell’Aeronautica Militare che assicurano la difesa aerea nazionale e servizio di Quick Reaction Alert della Nato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Aeronautica Militare nei reparti di pediatria degli ospedali della Marca

TrevisoToday è in caricamento