Da Treviso ad Ancona in treno: «Tutti in piedi, la gente continuava a salire»

La segnalazione di una viaggiatrice partita dalla stazione di Treviso Centrale e intenzionata a raggiungere Ancona in treno. Da Bologna il suo viaggio si è trasformato in un incubo

In foto gli assembramenti sul treno per Ancona

Caos e assembramenti sul treno regionale veloce 11535, diretto ad Ancona, partito dalla stazione di Bologna centrale. Sul convoglio anche una viaggiatrice partita da Treviso che ha segnalato l'accaduto alla redazione di "BolognaToday".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Dopo aver acquistato i biglietti sull'app Trenitalia dove è monitorata la disponibilità dei posti, mi trovo ora in una situazione di assoluta assenza di sicurezza - ha esordito la viaggiatrice - I posti a sedere sono pieni, ma quel che è peggio è l'assembramento di persone anche lungo il corridoio del vagone. La sicurezza è totalmente assente e ad ogni fermata continuano a salire persone. Una mia amica ha visto un controllore nella carrozza in cui era, ma la situazione era la medesima. Ho chiamato un numero per segnalare la situazione sperando che dalla fermata successiva ci fossero più controlli, ma ho ricevuto in risposta che "alcune regioni (come il Veneto e l'Emilia Romagna n.d.r) non hanno l'obbligo del distanziamento sociale". Non pretendo il distanziamento - precisa la viaggiatrice - come nell'alta velocità (dove ho viaggiato nella tratta Treviso-Bologna in totale sicurezza), ma trovo inaccettabile l'assembramento di persone lungo il corridoio e all entrata del vagone». La situazione è migliorata solamente quando alcuni passeggeri sono scesi a Rimini per poi arrivare alla stazione di Ancona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Tragedia in A27: perde il carico, scende a recuperarlo ma viene travolto

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Apre a Castelfranco la brasserie di uno chef stellato

  • Male incurabile, il sorriso di mamma Liliana si spegne a 47 anni

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento