Treviso, approvati i criteri di assegnazione in proprietà delle aree Peep

È stato inoltre emanato dalla Giunta l’avviso riguardante il macrolotto di Canizzano 8.2, al quale seguiranno quelli per le aree di Santa Bona e San Lazzaro

L'assessore Linda Tassinari

Sono stati approvati dalla Giunta comunale i criteri per l’assegnazione di aree urbanizzate per la realizzazione di edilizia residenziale convenzionata nelle zone PEEP. È stato inoltre emanato l’avviso riguardante il macrolotto di Canizzano 8.2, al quale seguiranno quelli per le aree di Santa Bona e San Lazzaro. I criteri adottati dall’Amministrazione per la predisposizione dei bandi sono caratterizzati dalla volontà di completare il programma costruttivo del PEEP dando risposta al fabbisogno abitativo di edilizia residenziale convenzionata, immettendo così nel mercato edilizio alloggi a prezzi “calmierati” e dunque più accessibili ai cittadini. Inoltre, si vuole promuovere la realizzazione di un intervento costruttivo di “co-housing”, finalizzato a sostenere famiglie e persone attraverso la progettazione sia degli spazi comuni che dei servizi condivisi, attivando così dinamiche di gestione partecipata e al tempo stesso garantendo la privacy e, nondimeno, puntando sul contenimento dei costi complessivi dell’intervento con il maggior utilizzo degli spazi comuni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’obbiettivo è quello di ottenere interventi di elevata qualità architettonica, edilizia e paesaggistica oltreché sostenibili dal punto di vista ambientale: «Al fine di sondare la risposta del mercato, alla luce della situazione emergenziale sanitaria attualmente in corso che avrà possibili ripercussioni anche su quella economica è stato emanato in prima battuta il bando riguardante il macrolotto di Canizzano», afferma l’assessore all’Urbanistica Linda Tassinari. «Seguiranno eventualmente gli altri bandi per le restanti aree (Santa Bona e San Lazzaro) rispetto ai quali l’amministrazione comunale si riserva eventuali integrazioni o modifiche agli stessi criteri».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • I 6 piatti trevigiani che non possono mancare sulle tavole d'autunno

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Mascherina indossata per troppo tempo, studente si sente male

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento