Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Dipartimento prevenzione, assegnazioni del personale entro luglio

Dopo l’incontro con i sindacati di categoria di CGIL, CISL e UIL il dg Benazzi promette di trovare una soluzione in tempi brevi, Casarin-De Boni-Michielin: «Non si disattendano tempi e modi, pronti alla mobilitazione»

Dopo una partecipata assemblea unitaria dei lavoratori del Dipartimento di Prevenzione dell’ULSS 2 Marca Trevigiana, organizzata dalle Sigle di Categoria FP CGIL, CISL FP e UILFPL UIL alla presenza delle segreterie regionali, le rappresentanze sindacali e le Federazioni hanno incontrato il dg Francesco Benazzi che, in merito alla mancata assegnazione del personale ai diversi servizi del Dipartimento, si è detto pronto a risolvere organizzativamente la situazione entro il mese di luglio. Riportano così, con soddisfazione, le parole del vertice dell’ULSS 2 la segretaria generale Marta Casarin (FP CGIL), Mario De Boni (CISL FP) e Florio Michielin (UILFPL UIL) a margine dell’incontro che ha avuto luogo nella mattinata odierna di martedì 13 luglio.

Nell’attesa di traguardare al cronico problema di sottorganico che vive l’Ulss trevigiana come tutto il territorio regionale con nuove assunzioni che non solo coprano il turnover ma rafforzino l’organico del Dipartimento, il confronto tra i vertici dell’Azienda Sanitaria locale e i Sindacati di Categoria ha portato a un primo segnale che vede nella presa in carico diretta della questione proprio la direzione generale che si dice impegnata a trovare una soluzione in tempi brevi, già entro il mese di luglio. Una promessa questa soddisfacente per Casarin, De Boni e Michielin che avvertono «non venga disattesa, fuori dai tempi e dai modi concordati e delineati nell’incontro di oggi non si farà attendere un’azione dei lavoratori».

«Confidiamo -aggiungono i sindacalisti- che si riveda l’organizzazione razionalizzando le risorse e non impattando ulteriormente sui già stremati lavoratori ma assegnando quanto prima il personale ai diversi servizi del Dipartimento al fine di offrire al territorio i servizi di prevenzione e di controllo necessari e oggi carenti».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipartimento prevenzione, assegnazioni del personale entro luglio

TrevisoToday è in caricamento