Giovedì, 18 Luglio 2024
Attualità

Beverage Crew di Treviso conquista i più grandi festival in Italia

Il gruppo, composto dallo stesso Andrea Buttignol, Massimo Da Ros, Fabio Callegari, Luca Vollaro e Daniele Colombo, non è però nuovo ad eventi di grandi dimensioni

È di Treviso il team di lavoro che gestisce tutti i punti bar dei più importanti festival e concerti in Italia. Si tratta della Beverage Crew di Andrea Buttignol, a cui viene affidato il compito di organizzare i bar, il personale, la logistica e le forniture delle materie prime. Solo nel mese di giugno, dopo quattro mesi di preproduzione, il gruppo ha lavorato per Vasco Rossi a Milano e Firenze, per gli I-Days di Milano e per il Firenze Rocks, con ospiti del calibro di Pearl Jam, Imagine Dragons, Green Day, Metallica, Greta Van Fleet e molti altri. Oltre 500.000 persone e 3.000 ettolitri di birra consumati. Tra i prossimi grandi appuntamenti il concerto dei Rammstein a Torino.

Il gruppo, composto dallo stesso Andrea Buttignol, Massimo Da Ros, Fabio Callegari, Luca Vollaro e Daniele Colombo, non è però nuovo ad eventi di grandi dimensioni. Grazie, infatti, all’esperienza maturata a Treviso con Home Festival, con l’Adunata Nazionale degli Alpini, la Fiera d’Irlanda e gli Elvis Days la squadra ha potuto godere fin dall’inizio della fiducia del Fabrique di Milano (tra gli organizzatori delle manifestazioni prima citate).

Andrea Buttignol dichiara «ll lavoro di programmazione accurato che è stato fatto nei mesi precedenti è stato fondamentale per gestire tutte le criticità che si sono puntualmente verificate in loco. Purtroppo, se non pianifichi non riesci a gestire le problematiche che derivano dalla venue, dai problemi coi trasporti, coi fornitori etc etc... Per fare bene un evento da 500 persone come da 90mila la differenza la fa sempre e solo la programmazione. Ma abbiamo ancora moltissimo da imparare per migliorarci, la squadra dovrà arricchirsi di altri componenti per mansioni specifiche che servono per performare in maniera più importante. Un grazie va a chi ha da sempre creduto in me e nella forza della mia squadra, in primis a mia moglie, ma grazie soprattutto al Fabrique di Milano e allla figura di Daniele Orlando che ci ha dato questa enorme opportunità per dimostrare il nostro valore».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beverage Crew di Treviso conquista i più grandi festival in Italia
TrevisoToday è in caricamento