rotate-mobile
Attualità Santa Maria del Rovere / Via Montello

Dodici appartamenti di lusso alle ex Officine De Marchi: «Undici sono già venduti»

Giovedì 6 giugno il sopralluogo al cantiere di Ca' del Montello, nuovo complesso residenziale realizzato da Crema e Cazzaro Costruzioni (stessa impresa di Ca' delle Alzaie). Appartamenti da 140 e 210 metri quadrati: 10 trevigiani tra gli acquirenti

Dodici nuovi appartamenti di lusso a due passi dal centro storico di Treviso: nuova vita per l'ex area delle Officine De Marchi, un progetto avviato nel lontano 2013, approvato però solo due anni fa dal consiglio comunale cittadino.

Il progetto, firmato dallo Studio B+B Associati e realizzato da Cazzaro e Crema Costruzioni, vedrà sorgere entro la fine di quest'anno 12 appartamenti di lusso tra i 160 e i 240 metri quadri commerciali: 11 appartamenti sono già stati venduti a dieci tra imprenditori e famiglie trevigiane. Straniero, invece, l'undicesimo acquirente. Resta dunque un solo appartamento invenduto al secondo piano del residence. Giovedì 6 giugno la prima visita ufficiale al cantiere aperto a marzo 2023: la fine lavori è prevista entro dicembre 2024. Una piccola oasi verde, immersa nella quiete eppure vicinissima al fulcro nevralgico della vita cittadina. Cazzaro Coastruzioni porta avanti anche qui l'idea avviata con i progetti di Ca' delle Alzaie in Restera e il più recente Loggia 28: appartamenti alla massima avanguardia teconlogica,  con una filosofia dell’abitare sempre più improntata alla sostenibilità.

Ca' del Montello-2

Volumi e superfici dall’appeal minimalista per valorizzare il connubio uomo-natura: grandi vetrate e terrazze spaziose per dare vita a salotti a cielo aperto, votati alla causa del pieno e totale comfort abitativo. Nelle aree comuni come il vano scale: luci a led, musica di sottofondo e profumatori per far sentire i residenti già a casa ancor prima di varcare la porta d'ingresso. Gli appartamenti sui lati dell'edificio sono quelli con la metratura più ampia: 240 metri quadrati, terrazze incluse con 3 camere e due bagni per casa, oltre a zona giorno, cucina e terrazzo. Nel cuore dell'edificio gli appartamenti più "contenuti" da 160 metri quadrati: il prezzo va dai 3 ai 4mila euro al metro quadrato commerciale. All'interno degli appartamenti impianti all'avanguardia che garantiscono un'aria interna purificata e controllata, così come gli standard superiori di isolamento acustico e termico, che assicurano un'elevata privacy e riducono notevolmente i consumi energetici. Garage e posti auto saranno al piano terra, non ci sarà interrato.

esterno_render (2)

I commenti

Spiega Gianmarco Cazzaro, Direttore Tecnico e Amministratore di Cazzaro Costruzioni Srl: «Ci piace accogliere le sfide che il territorio offre riqualificandone i “buchi neri”. Strutture abbandonate, zone degradate, aree industriali dismesse, costituiscono per noi un richiamo irresistibile e un tesoro inestimabile da riportare alla luce ed è una grande responsabilità quella che ci assumiamo perché se da una parte siamo chiamati a onorare il passato restituendogli nuova vita, dall’altra abbiamo il dovere di ragionare in prospettiva e di progettare gli edifici di domani come se domani fosse già oggi».

Cazzaro e Crema-2

«Il progetto di Ca’ del Montello, con il quale Crema Costruzioni contribuisce a ridisegnare un importante spazio del fuori mura - conclude Claudio Crema, titolare di Crema Costruzioni - rappresenta la sintesi di quasi 60 anni di esperienza e ricerca: un percorso che ci ha portato, attraverso numerose realizzazioni come Vivo Residence e ultimo in ordine di tempo Habito Residence a Ponzano Veneto, a definire uno specifico modello abitativo, risultato vincente anche alla luce delle nuove esigenze emerse in seguito alla pandemia. I nostri driver sono anzitutto un contesto verde e arioso, dove la vegetazione ha la fondamentale funzione di regalare benessere e garantire la privacy, facendo percepire un elevatissimo livello della qualità dell’abitare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dodici appartamenti di lusso alle ex Officine De Marchi: «Undici sono già venduti»

TrevisoToday è in caricamento