Attualità

Il "vecchio" Treviso calcio al Tenni? Il Comune: «Nessuna possibilità di usufruirne»

La nota di sindaco e vicesindaco: la società è priva di ogni diritto vista la risoluzione per inadempimento della convenzione avente ad oggetto la struttura sportiva, nonché in quanto pendente un contenzioso per il mancato pagamento delle spettanze pregresse

«Con riferimento a quanto apparso oggi lunedì su alcuni quotidiani locali -si legge in una nota emessa dal sindaco Mario Conte e dal vicesindaco, Andrea De Checchi- è opportuno sottolineare, per quanto di competenza di questa Amministrazione Comunale, che non vi è alcuna possibilità per la ACD Treviso di usufruire dello stadio “Omobono Tenni”, in quanto la società è priva di ogni diritto vista la risoluzione per inadempimento della convenzione avente ad oggetto la struttura sportiva, nonché in quanto pendente un contenzioso per il mancato pagamento delle spettanze pregresse al Comune di Treviso. Non si ritiene inoltre che la ACD Treviso - che nell’ultima stagione sportiva, oltre ad aver dimostrato di non avere la solidità economico-finanziaria necessaria per l’utilizzo dello stadio, è stata più volte contestata da tifosi e appassionati per le note vicende - sia in alcun modo rappresentativa della storia, dei colori e dei valori che contraddistinguono da sempre il calcio trevigiano a livello locale, regionale e nazionale».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "vecchio" Treviso calcio al Tenni? Il Comune: «Nessuna possibilità di usufruirne»

TrevisoToday è in caricamento