Camera di Commercio all'Appiani, trasferimento in dirittura d'arrivo

Il presidente Mario Pozza: «Per rigenerare il centro storico di Treviso a vantaggio delle attività commerciali dei residenti e del turismo». Intanto per il palazzo di piazza Borsa spunta un progetto

La cittadella Appiani

«La questione Appiani - Camera di Commercio è ormai in dirittura d'arrivo -annuncia il presidente della Camera di Commercio, Mario Pozza- Sono lieto della positiva collaborazione con la Fondazione Cassamarca, manca ancora un’autorizzazione che non dipende né dall’Ente camerale, né dalla Fondazione. Siamo molto fiduciosi che la questione si possa concludere quanto prima per la riqualificazione del palazzo camerale, dell'area Borsa, dei giardini Sant'Andrea e via Fiumicelli. Finalmente la locazione dell’Ente camerale nella Cittadella delle Istituzioni riuscirà a favorire cittadini e imprese per la razionalità dei servizi che caratterizza il valore stesso della sede. Finalmente avremo un’area accessibile a tutti».

«Nella volontà di tenere sempre aggiornati i cittadini circa l’assetto della loro città -continua Pozza- come ho già comunicato nei mesi scorsi, ho il piacere di informare sui passaggi, i momenti che vedono questo grande progetto di riqualificazione e di investimenti. È fondamentale anche, per l'immagine del rapporto tra pubblici e privati, rassicurare circa la volontà di portare vantaggio a tutto il territorio, visto anche gli importanti appuntamenti che vedono impegnata la nostra Camera di commercio olimpica e la responsabilità d'immagine con il riconoscimento del sito UNESCO Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene. C'è una ferma volontà  da parte mia di dare un grande rilancio al centro storico visto anche lo spopolamento delle botteghe e di dare quindi una nuova fruibilità al palazzo di piazza Borsa in una veste che sarò lieto di svelare quanto prima».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il presidente della Fondazione Cassamarca Luigi Garofalo ha commentato così quanto annunciato da Pozza: «La Fondazione non ha mai nutrito dubbi sul buon esito di un’operazione che è stata coltivata nell’ultimo anno ed è arrivata alle fasi finali. Del resto, la conferma del positivo sbocco della vicenda si era avuta anche leggendo i giornali dei giorni scorsi, quando il Presidente della CCIAA di Treviso aveva dichiarato che, entro giugno prossimo, si realizzerà il trasferimento degli uffici camerali nella nuova sede in Area Appiani. Sarà comunque la collettività a beneficiare per prima dell’ulteriore arricchimento di presenze e servizi in uno spazio già vivo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Elezioni in Veneto: guida al voto per Referendum, Regionali e Amministrative

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Un caso di Covid-19 all'asilo, in quarantena tre classi e una maestra

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento