rotate-mobile

Camera di commercio, nel 2025 un concorso per assumere 13 dipendenti

Entro il 27 maggio è possibile inoltre presentare la documentazione per entrare nelle graduatoria per eventuali assunzioni a tempo determinato. Attualmente l’organico conta 132 dipendenti, suddivisi tra Treviso, Belluno e Conegliano. Approvato il nuovo contratto integrativo

Nei primi mesi del 2025 la Camera di Commercio di Treviso-Belluno indirrà un concorso per l'assunzione di circa 13 persone a tempo indeterminato mentre scade il 27 maggio prossimo il primo bando di assunzione straordinaria di personale, a tempo determinato per tre anni. Da un lato l'Ente dovrà giocoforza ringiovanirsi (l'età media è di circa 50 anni) per i pensionamenti in vista, dall'altro con il piano delle assunzioni e dei concorsi si cerca di gestire al meglio il turnover del personale che attualmente conta di 132 persone di cui 95 nella sede trevigiana di piazza Borsa, 30 a Belluno e 5 a Conegliano. Quali sono i profili più ricercati? Diplomati e laureati, dotati di soft skills che comprendano l'utilizzo soprattutto degli strumenti informatici. L'Ente camerale metterà poi a disposizione dei giovani dipendenti l'opportunità di formazione più specializzata. Per il futuro infatti, ha lasciato trapelare il segretario della Camera di commercio, Romano Tiozzo, l'idea è quella di formare una sorta di Academy interna in cui formare i dipendenti.

Nei giorni scorsi intanto la Camera di commercio, presieduta da Mario Pozza, ha sottoscritto il nuovo contratto integrativo di lavoro che permette di riconoscere ai dipendenti una produttività media superiore ai 3.500 euro lordi annui per la realizzazione di progetti di miglioramento ed efficientamento dell'Ente e per maggiori servizi innovativi alle imprese. Attualmente gli assunti percepiscono in media 1400 netti al mese. Nuove opportunità per tirocini formativi retribuiti saranno inoltre avviati presso la Camera di commercio, sempre rivolti a laureati e diplomati.

«Nei rapporti con le imprese è necessario essere rapidi e tecnologici, per cui le competenze possedute dai giovani oggi sono essenziali per una Pubblica Amministrazione che sia utile alla Comunità delle imprese e non un peso» ha sottolineato il presidente Mario Pozza «La differenza è fatta dal valore delle persone e negli ultimi anni la Camera di Commercio ha rinnovato il suo organico abbassando notevolmente l’età anagrafica. Nonostante gli esodi ed i pensionamenti sono aumentati i servizi alle imprese sia a Treviso che a Belluno e si sono moltiplicate le collaborazioni con gli altri Enti del territorio. Il piano delle assunzioni autorizzato dalla Giunta camerale prevede di inserire ancora nuovi giovani talenti nell’organico della Camera di Commercio di Treviso - Belluno|Dolomiti per i benefici reali che ne derivano: nuove idee, prospettive diverse, sguardo innovativo, competenze digitali. Allo stesso tempo è necessario riconoscere, anche economicamente, l’impegno e il merito di tutto il personale, corrispondendo premi, assicurando progressioni economiche e attribuendo indennità per specifiche responsabilità».

IMG_20240514_120132_OKleg

Video popolari

Camera di commercio, nel 2025 un concorso per assumere 13 dipendenti

TrevisoToday è in caricamento