Martedì, 19 Ottobre 2021
Attualità

Parchi pubblici trevigiani chiusi fino al prossimo 3 aprile

Disposizione del sindaco Mario Conte, in vigore dall'11 marzo, per evitare situazioni di assembramento. Chiudono anche il parco della Provincia Sant'Artemio e quello dello Storga

Da domani, 11 marzo, e fino al 3 aprile, nel rispetto delle norme contenute nei Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 e 9 marzo, i parchi cittadini di Treviso resteranno chiusi. «Si tratta una decisione necessaria per prevenire ed evitare situazioni di assembramento e per lanciare il messaggio di restare a casa e limitare gli spostamenti a comprovate esigenze di lavoro, necessità e salute -spiega il sindaco Mario Conte- Le norme in vigore ci chiedono di cambiare le nostre abitudini e di fare qualche rinuncia ma dobbiamo rispettarle per uscire presto da questa situazione di emergenza».

Chiuso il parco Sant'Artemio e il Parco dello Storga

In attuazione delle misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-2019 il presidente della Provincia, Stefano Marcon, ha disposto la chiusura al pubblico dei Parchi del Sant’Artemio e della Storga il sabato e la domenica.
«La misura – spiega Marcon – si rende necessaria al fine di evitare ogni forma di aggregazione per tutto il periodo di emergenza così da scongiurare ogni spostamento delle persone. Nei giorni feriali, dal lunedì al venerdì, è consentito l’accesso secondo le modalità previste nel provvedimento emanato il 9 marzo 2020, dalle ore 7 alle ore 19». Chiunque acceda nelle sedi provinciali e nel parco è tenuto ad attenersi ai comportamenti previsti dal DPCM 8 marzo 2020.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parchi pubblici trevigiani chiusi fino al prossimo 3 aprile

TrevisoToday è in caricamento