menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Palazzo dei Trecento, il centro di Treviso

Palazzo dei Trecento, il centro di Treviso

Treviso è la quarta città più sportiva d'Italia

L'indagine del Sole 24 Ore. Il sindaco Mario Conte: «Negli ultimi anni il Comune ha investito più di 5,5 milioni di euro per la riqualificazione degli impianti, fra cui la copertura dello stadio di rugby di Monigo e, fra il 2018 e il 2019, la riqualificazione del complesso di via Acquette e dell’area esterna delle piscine di Selvana»

«Esprimo grande soddisfazione per il risultato di Treviso e della Marca trevigiana nell’ultima indagine del “Sole 24 Ore” sulle Città più Sportive d’Italia in base a parametri che vedono, oltre ai successi raggiunti dagli atleti negli sport individuali e di squadra, il valore delle società sportive, l’attrattività degli eventi e delle strutture -commenta il sindaco di Treviso, Mario Conte- Il quarto posto in questa speciale graduatoria, che ha visto Treviso scalare ben quattordici posizioni, certifica l’eccellenza degli atleti trevigiani e delle associazioni del territorio e riconosce la qualità delle strutture messe a disposizione degli sportivi. In particolar modo, negli ultimi anni il Comune di Treviso ha investito risorse per più di 5,5 milioni di euro per la riqualificazione degli impianti, fra i quali è doveroso ricordare la copertura dello stadio di rugby di Monigo e, fra il 2018 e il 2019, la riqualificazione del complesso di via Acquette e dell’area esterna delle piscine di Selvana, la Palestra C.O.N.I. di viale Vittorio Veneto e la copertura del palazzetto di Sant’Antonino, oltre alla pista di atletica di San Lazzaro. Da parte nostra c’è tutta l’intenzione di continuare a lavorare per consegnare agli sportivi e alle società di appartenenza strutture di eccellenza: verrà infatti risistemato lo stadio Tenni e, grazie al finanziamento del Bando Periferie, sarà realizzato il nuovo parco “Eolo”, oltre a moltissimi interventi di messa in sicurezza e manutenzione degli impianti. Vogliamo infatti proseguire in questo cammino di crescita, adeguando le strutture ai più alti standard di efficienza affinché gli sportivi e le società siano messi nelle condizioni di esprimersi sempre al massimo delle proprie potenzialità».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento