Lotta all’evasione, nel 2018 il record negativo delle segnalazioni

Con appena 23.841 euro recuperati dai Comuni, la provincia di Treviso in fondo alla classifica veneta. Paolino Barbiero: «I nostri amministratori locali si attivino su questo fronte per trovare risorse e per far rispettare il principio di giustizia sociale tra i loro concittadini»

Il dipartimento Finanza locale del Viminale ha annunciato che con il provvedimento di agosto è stata disposta l'erogazione del contributo ai Comuni per la loro partecipazione all'attività di accertamento fiscale e contributiva svolta nel 2018. Gli importi attribuiti a ciascun ente vedono, dopo quella di Rovigo, la provincia di Treviso fanalino di coda in Veneto su questo versante con appena 23.841 euro recuperati, dei 1.096.253 euro a livello regionale, dai Comuni di Villorba (14.132 euro), Cison di Valmarino (8.51 euro), Ponzano (1.258 euro), Montebelluna (300 euro) e Valdobbiadene (100 euro). L’azione di segnalazione svolta dai Comuni della Marca negli ultimi sei anni è stata altalenante – evidenziano dal Centro Studi e Ricerche della CGIL di Treviso – con un buon risultato nel 2013, quando le risorse recuperate dalla lotta all’evasione fiscale e contributiva portò alle casse di otto municipi trevigiani 74.619 euro, decrescendo nei due anni successivi (45.590 euro nel 2014 e 31.643 nel 2015), per poi risalire la china nel 2016 (46.947 euro) e nel 2017 (63.599) e infine nella battuta di arresto dello scorso anno con appena 23.841 euro.

Paragonata alle altre province venete, dopo Rovigo (622 euro), la Marca stagna sul fondo della classifica dopo Vicenza (743.563 euro), Verona (207.823 euro), Venezia (65.473 euro) e Belluno (54.931 euro). «I fatti non corrispondono alle parole dei nostri amministratori locali -striglia provocatoriamente Paolino Barbiero, segretario generale SPI CGIL di Treviso- che negli ultimi anni meno della metà hanno sottoscritto i Patti Antievasione con Agenzia delle Entrate e Guardia di Finanzia per poi però non mettersi in prima fila sul fronte delle segnalazioni. Non è giustificabile il timore di perdere consenso politico, perché sono chiamati a svolgere un ruolo di controllo».

«Tenere alta la bandiera della legalità sul proprio territorio e introiettare nelle casse comunali il 100% delle risorse di evasione fiscale recuperata dovrebbe essere l’agire di tutti i nostri sindaci -continua Paolino Barbiero- di ogni colore politico e appartenenza. Nessuno può considerarsi immune dalla riscossione dei tributi e contributi, collegati all’evasione, questo è il principio civile ma anche di giustizia sociale che in ogni metro del nostro territorio bisogna far rispettare».

«Come Sindacato -conclude Barbiero- continueremo a monitorare le situazioni di illegalità e il livello di attenzione che i nostri Comuni hanno rispetto all’evasione e elusione fiscale. Con la contrattazione sociale che ogni anno portiamo avanti con i sindaci, ribadiremo la necessità di lottare contro l’evasione».

Di seguito la TABELLA delle risorse recuperate dai Comuni della Marca dal 2013 al 2018

e il raffronto con la altre province venete

ANNI

2013

2014

2015

1016

2017

2018

BREDA

 -

 50  

 -

 -

-

 -

CARBONERA

 2.465  

 17.786  

 20.049  

 4.299  

-

CISON DI VALMARINO

 -

 516  

 4.118  

 9.250  

23.354

8.051

CONEGLIANO

 27.260  

 1.948  

 -

 -

-

MONASTIER

 27.849  

 10.175  

 3.470  

 1.552  

447

-

MONTEBELLUNA

 100  

 100  

 -

 -

300

ODERZO

 -

 100  

 233  

 -

-

PAESE

 7.586  

 5.812  

 450  

 -

165

-

PONZANO

 8.437  

 7.151  

 2.228  

 5.054  

3.543

1.258

PREGANZIOL

 692  

 2.001  

 -

 -

-

SAN BIAGIO

 -

 -

 -

 701  

-

SERNAGLIA

 -

 -

 100  

 -

-

SUSEGANA

 230  

 -

 -

 -

-

VALDOBBIADENE

 -

 -

 -

 8.491  

612

100

VILLORBA

 995  

 17.599  

35.477

14.132

TOTALE

 74.619  

 45.589  

 31.643  

 46.946  

 63.599  

 23.841  

BELLUNO

 100  

 -

 -

 -

 280  

 -

PADOVA

 282.441  

 280.431  

 190.486  

 192.944  

 132.189  

 54.931  

ROVIGO

 889  

 2.140  

 -

 1.197  

 613  

 622  

TREVISO

 74.619  

 45.590  

 31.643  

 46.947  

 63.599  

 23.841  

VENEZIA

 26.730  

 292.169  

 158.276  

 34.136  

 89.190  

 65.473  

VICENZA

 76.905  

 162.646  

 217.500  

 183.924  

 160.841  

 743.563  

VERONA

 126.789  

 343.376  

 436.852  

 210.540  

 223.578  

 207.823  

TOTALE

 588.473  

 1.126.352  

 1.034.757  

 669.688  

 670.290  

 1.096.253  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento