menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riapertura alle auto? "Serve solo a saldare qualche conto elettorale"

L'opinione di Luigi Calesso, Coalizioni Civica

TREVISO La riapertura al traffico automobilistico di ponte San Francesco e piazza San Vito e i nuovi parcheggi in piazzetta Dolfin e nelle vie limitrofe non servono né ai residenti, né ai turisti e forse neppure a commercianti ed esercenti che, infatti, non sono unanimi nell'approvare la scelta della Giunta. E', a mio avviso, un errore grave della nuova amministrazione la scelta di mettere in discussione la pedonalizzazione del centro storico limitandone la valenza temporale ed eliminando la funzione dei varchi elettronici. Ponte San Francesco e piazza San vito sono diventati, proprio grazie alla sicurezza per pedoni e ciclisti ottenuta con la pedonalizzazione, luoghi molto frequentato da cittadini, visitatori e turisti. Mi pare che l'utilità di questa iniziativa sia tutta per la nuova maggioranza di centrodestra che, con ogni probabilità, paga il debito elettorale contratto con la parte del mondo del commercio contrario alla pedonalizzazione.

L'amministrazione continua a sostenere di non essere contraria alla pedonalizzazione ma, invece di sostenere gli sforzi già compiuti e di mettere in campo altri interventi - se li reputa necessari - di sostegno alla vitalità delle zone della città pedonalizzate, torna indietro. Ovviamente questo "tira e molla" (in parte compiuto anche dalla giunta Manildo) crea solamente sconcerto tra i cittadini e i visitatori e questo sconcerto finirà per essere utilizzato contro il complessivo progetto di pedonalizzazione del centro storico. Su questa vicenda come su molte altre la Giunta Conte e la sua maggioranza si sono caratterizzate, finora, per aver fatto tornare indietro la città a tempi che molti cittadini non rimpiangono, ma non ci si poteva aspettare molto di diverso da chi si dice orgogliosamente erede di Gentilini e Gobbo e da loro ispirato nell'amministrazione della città.

Gigi Calesso

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento