menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Bandiera di San Marco vale più della fascia tricolore": il Pd attacca Luca Zaia

Giovanni Zorzi, segretario provinciale del Partito Democratico: "Le dinamiche politiche nazionali abbiano influito pesantemente anche sulle amministrative a Treviso"

TREVISO "Mario Conte vince e diventa Sindaco di Treviso. Giovanni Manildo consegna ai trevigiani una città migliore di come l’aveva ereditata cinque anni fa. Ora alla Lega spetta la grande responsabilità di non disperdere questo patrimonio costruito con il coraggio e la passione di Giovanni e della sua squadra. Così Giovanni Zorzi, Segretario Provinciale del Partito Democratico riconosce la vittoria a Mario Conte, senza risparmiare l’invito a non disperdere quanto di buono e di costruttivo è stato fatto in questi cinque anni dall’amministrazione Manildo. Il Segretario del PD,  pur non sottovalutando la negatività del risultato, sottolinea come le dinamiche politiche nazionali abbiano influito pesantemente anche sulle amministrative a Treviso e, nonostante il grande lavoro di Giovanni Manildo, fosse oggettivamente difficile contrastare la spinta populista del centrodestra.

"Continueremo a lavorare con le persone sulle idee e le proposte condivise, in questa importante fase ricostituente del PD che abbiamo già avviato a Treviso, perché credo fortemente che sia la strada giusta per creare coesione ed entusiasmo e ritrovare sintonia con la gente, con i bisogni dei cittadini e i problemi concreti delle famiglie”  – prosegue Zorzi  - Mi permetto anche di ricordare alla Lega che non è più in campagna elettorale, ma ora rappresenta le istituzioni a Treviso. Sentire, ancora, Gentilini esclamare che “il nemico va ucciso al primo colpo” o il Presidente del Veneto Zaia che dichiara che “la bandiera di San Marco vale di più della fascia tricolore da Sindaco” mi sembra non solo fuori luogo ma molto grave.”

“Grazie a Giovanni e a tutte le persone che in questi anni, e durante la campagna elettorale, hanno messo a disposizione competenze, energie e tempo per il bene di Treviso e dei trevigiani. Il Partito Democratico – conclude Zorzi -  farà la sua parte per difendere con forza la Treviso accogliente, sicura e aperta al futuro che i cittadini hanno avuto l’orgoglio di vivere in questi anni.”

L’augurio di buon lavoro al nuovo sindaco di Treviso Mario Conte arriva anche dal leader della CGIL di Treviso Giacomo Vendrame “Confidiamo di trovare nel primo cittadino, e in quella che sarà la nuova Amministrazione del capoluogo, dialogo con le organizzazioni sindacali e continuità di azione relativamente a quei temi e quelle linee tracciate negli scorsi anni. Un lavoro che non può trovare intoppi o rallentamenti perché portato avanti nel segno dell’equità e dell’interesse dei cittadini e per lo sviluppo sostenibile del nostro territorio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

A Pederobba è il giorno del taglio del nastro per il nuovo IperTosano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento