Venerdì, 25 Giugno 2021
Attualità

Coop chiude la domenica: «Seguano anche le altre catene»

L’appello del Sindacato alla cittadinanza: «Distribuirsi in tutte le fasce orarie della giornata per non intasare i punti vendita e comprendere le condizioni di lavoro degli addetti. Serve senso di responsabilità da tutti»

La corsia di un supermercato

È di questi minuti la notizia che Coop ha deciso la chiusura di tutti i 1.100 punti vendita in Italia – una dozzina in provincia di Treviso - per le prossime due domeniche. «Una scelta responsabile che dovrebbe essere subito assunta anche da tutte le altre catene della grande distribuzione. Nella Marca contiamo tra le maggiori realtà del comparto quasi 50 punti vendita e la domenica è sempre un giorno critico, spesso un’occasione per uscire di casa». Afferma Alberto Irone, segretario generale FILCAMS CGIL di Treviso, facendo appello alle catene della grande distribuzione.

«Gli approvvigionamenti non mancano e un giorno in meno di apertura non cambia – continua il sindacalista – quello che manca ancora è la garanzia della sicurezza degli addetti e dei cittadini. Chiediamo che tutte le aziende del territorio si dotino dei dispositivi di protezione individuale per i propri dipendenti e impieghino del personale di sicurezza, al fine di rispettare e far rispettare le normative in vigore a contenimento della diffusione dell’epidemia da Covid-19». «Il segnale lanciato da Coop è importante e va responsabilmente colto da tutti -sottolinea Alberto Irone- poi c’è il buon senso della clientela nel rispettare le distanze di sicurezza e nel tentare di distribuirsi nei diversi orari della giornata, ma anche nel capire le condizioni di lavoro di chi sta prestando un servizio in prima linea».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coop chiude la domenica: «Seguano anche le altre catene»

TrevisoToday è in caricamento