Coronavirus: rallenta il contagio ma ci sono altre quattro vittime, 49 in terapia intensiva

I decessi nella Marca dall'inizio dell'emergenza Covid-19 sono saliti a 126: morti si sono registrati negli ospedali di Treviso, Montebelluna, Conegliano e Oderzo. Il numero dei contagiati positivi a Covid-19 è stabile (1.394) mentre sono 4.095 i trevigiani in quarantena

Una postazione per la terapia intensiva

Sono saliti a quota 126 il numero dei decessi nella Marca dall'inizio dell'emergenza Covid-19: nel corso della giornata si sono registrate, stando ai dati forniti da Azienda Zero, quattro vittime negli ospedali di Montebelluna, Treviso, Conegliano e Oderzo. Si tratta di tre maschi e una donna, con età media di 79 anni, tutti con gravi patologie pregresse. Il numero dei contagiati è stabile (1.394) mentre sono 4.095 i trevigiani in quarantena (quasi 20mila in tutta la regione). Resta ancora elevato il numero di pazienti ricoverati in terapia intensiva: attualmente sono 49 (327 in tutto il Veneto) con 23 all'ospedale Ca' Foncello di Treviso, 9 a Montebelluna, 6 a Conegliano, 5 a Oderzo e 6Vittorio Veneto.

I ricoverati in area non critica sono così suddivisi negli ospedali della provincia: 135 a Vittorio Veneto, 80 al Ca' Foncello di Treviso, 49 al San Camillo, 28 a Castelfranco, 20 a Montebelluna, 12 a Oderzo, 1 a Conegliano. Nelle altre strutture: 34 a Vedelago al Centro Servizi Civitas Vitae e 20 a Ormelle, al Centro Servizi Casa Luigi e Augusta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Il Veneto, attraverso l'Azienda Zero, ha acquistato già 24 milioni e 700 milioni di mascherine di protezione, e ne sta consegnando alle Usl 239 mila al giorno». Lo ha sottolineato il presidente della Regione, Luca Zaia, nel consueto punto stampa. «Per la precisione, vi sono in magazzino da qui a sei mesi con: 13,3 milioni di mascherine chirurgiche, 7,6 mln di tipo FFP2 e 3,7 mln FFP3. Noi siamo già usciti dall'incubo delle mascherine. Adesso questi presidi ci sono e auspico che il Governo dia modo ai cittadini di approvvigionarsene sul mercato, perché vale ancora il discorso dei sequestri. le mascherine devono essere acquistabili normalmente nelle farmacie»: ha spiegato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento