Coronavirus: sette vittime nella Marca, i contagiati oltre 600

Quattro decessi al Ca' Foncello di Treviso, tre a Conegliano. Sono 29 i pazienti ricoverati in terapia intensiva in tutta la provincia, 54 i pazienti dimessi dall'inizio dell'emergenza

Una postazione per la terapia intensiva

Quella di oggi, 18 marzo, è stata senza dubbio una delle giornate più nere, per la Marca, nell'ambito dell'allarme Coronavirus. Sette sono state le persone decedute tra cui quattro al Ca' Foncello di Treviso e tre a Conegliano: questa la terribile contabilità che emerge dall'ultimo bollettino di Azienda Zero. Salgono a 45, nella nostra provincia, le vittima dall'inizio dell'epidemia, più di un terzo dei 113 finora registrati in tutta la regione Veneto (24 i morti nella sola giornata di oggi, 18 marzo).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sale il numero dei contagiati in provincia: sono 617, 26 in più rispetto all'ultimo bollettino emesso, più di un quinto dei 3.384 dell'intera regione. Negli ospedali della provincia sono 29 le persone ricoverate in terapia intensiva (15 a Treviso, 11 a Conegliano, 3 a Montebelluna) mentre gli altri pazienti sono complessivamente 136, tra cui 93 nell'ospedale del capoluogo, 23 a Conegliano, 13 a Vittorio Veneto, 5 a Castelfranco, 1 a Oderzo e 1 a Montebelluna. Dal 21 febbraio sono stati complessivamente 54 i dimessi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento