Fondazione Centro Marca Banca, maxi assegno per gli ospedali dell'Ulss 2

Donati alle terapie intensive anche dieci tablet per favorire la comunicazione tra pazienti e familiari

La donazione

Anche Fondazione CMB di CentroMarca Banca Credito Cooperativo di Treviso e Venezia a supporto degli ospedali dell’Ulss 2. La Fondazione, grazie alle donazioni effettuate tramite il crowdfunding “Aiutiamo gli ospedali”, avviato l'11 marzo scorso, ha raccolto la somma di 258mila euro, suddivisa tra gli ospedali dell’Ulss 2 e dell’Ulss 3. Ieri mattina la consegna ufficiale da parte del Presidente di CentroMarca Banca, Tiziano Cenedese, del Direttore Generale, Claudio Alessandrini  e della Fondazione CMB, rappresentata dal Presidente Denis Vian.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Hanno ricevuto il maxi assegno simbolico il Direttore Generale dell’Ulss 2,  Francesco Benazzi e il Vice Presidente dell'associazione "Per Mio Figlio", Italo Lazzari ai quali CentroMarca Banca ha voluto consegnare, in dono per le terapie intensive, anche 10 tablet. «Il crowfunding "Aiutiamo gli Ospedali di Treviso e Venezia" – hanno sottolineato i vertici di CentroMarca Banca e Fondazione - ha dimostrato la grande solidarietà del territorio. Alla data di ieri sono state oltre 1.200 le donazioni pervenute, gran parte delle quali di singoli cittadini ma anche associazioni, operanti nel mondo del sociale, sportivo e culturale delle province di Treviso e Venezia ma anche dalla Germania e da Hong Kong».

«A Fondazione CMB di CentroMarca va il nostro più sentito ringraziamento -hanno sottolineato Benazzi e Lazzari- per il supporto e dimostrata in questa difficile circostanza. Questa donazione è la conferma della vicinanza di tutto il territorio, nelle sue varie espressioni, all’Associazione e all’Azienda Sanitaria». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

  • Eletto "il Babbo più Bello d'Italia 2020", premiato anche un papà trevigiano

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

  • Diocesi di Treviso, nominati i nuovi sacerdoti della provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento